Paoli (Lega): “Col governo giallorosso dove vanno Marini e Degasperi?”

Denis Paoli, Consigliere provinciale della Lega, non è rimasto molto soddisfatto dall’esito della votazione effettuata ieri sulla Piattaforma Rousseau, attraverso la quale la base del MoVimento 5 Stelle ha autorizzato la formazione del Governo Conte II insieme al Partito Democratico.

Con il voto favorevole di Rousseau – afferma il consigliere – il MoVimento ha ufficializzato il suo abbraccio mortale al PD di Renzi, Boschi e Lotti. Credo, a questo punto, che anche i colleghi consiglieri provinciali dovrebbero comportarsi di conseguenza, in virtù anche dell’atteggiamento ostile ai limiti dell’irrisione sempre riservato alla Lega Trentino, persino quando erano alleati di governo“.

A questo punto, in particolare, vedo come una mera formalità il passaggio del consigliere Alex Marini nelle file del PD trentino, visto che aveva annunciato pubblicamente il suo al governo giallorosso. Il consigliere Degasperi invece, se fosse coerente, dovrebbe iscriversi al gruppo misto, lasciando quel movimento un tempo rivoluzionario e oggi tristemente piddino“.

Mi rendo conto che in entrambi i casi si tratti di un suggerimento non richiesto, ma davanti a chi tuonava contro il partito di Bibbiano e oggi ne è alleato di governo, dopo una svolta parlamentare che sembra quasi un testacoda, è doveroso richiamare alla coerenza, di cui tantissimi simpatizzanti ed elettori del M5S sentono la mancanza” conclude Paoli.