Di Maio presenta il nuovo decreto sui migranti: “Ora rimpatri in 4 mesi”

Il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha presentato stamane il nuovo decreto sui migranti, redatto in collaborazione con i Ministeri di Giustizia e Interno, attraverso una conferenza stampa ufficiale dalla Farnesina.

Luigi Di Maio dopo aver ringraziato il premier Conte e i Ministri Lamorgese e Bonafede per il lavoro svolto in sinergia, ha dichiarato come grazie alla firma del nuovo decreto verranno finalmente portate “le misure per stabilire se un migrante può stare in Italia da due anni a 4 mesi”.

Per il Capo politico del M5S questo nuovo decreto, ritenuto il primo passo di un piano più ampio per i rimpatri sicuri, porterà fatti concreti per risolvere il problema della gestione dei migranti,

Anche negli ultimi quattordici mesi è stato tutto fermo sui rimpatri, siamo ancora all’anno zero” ha poi ribadito il Ministro degli Esteri aggiungendo come la redistribuzione non possa essere la soluzione definitiva e come bloccare le partenze sia ancora di grande importanza.

Dello stesso avviso è stato il Ministro della Giustizia Bonafede che, a margine della presentazione, ha dichiarato: “Con questo decreto, avendo un elenco di Paesi sicuri, si permette di dimezzare tutta la procedura” della protezione internazionale. I magistrati fanno già un lavoro importantissimo riescono a smaltire tantissime di queste domande e voglio ringraziarli pubblicamente. Tuttavia con un incremento così importante oggi questo decreto dà alla Giustizia un aiuto importante”.

(Fonte: ANSA)