Crippa in Trentino: “Dobbiamo vincere a Trento e a Rovereto nel 2020”

Si è svolta venerdì sera la conferenza stampa presso la sede della Lega Trentino nel capoluogo con il Vice Segretario Andrea Crippa, il Segretario Nazionale della Lega Trentino Mirko Bisesti e il Presidente della Lega Trentino Alessandro Savoi. Presenti gli Onorevoli e i Consiglieri provinciali Lega Trentino con l’Onorevole altoatesino Filippo Maturi.

Ad aprire gli interventi, oltre al Segretario, anche la Capogruppo Mara Dalzocchio che ha voluto ringraziare per il lavoro svolto da parte della Lega giovani sul territorio, “lavoro che ha portato a importanti risultati dato che attualmente alcuni di loro ora siedono in Consiglio provinciale e alcuni di loro sono assessori. Noi rappresentiamo una visione di società diversa da quella che tentano di imporci – ha ricordato Dalzocchio – e la gente ci sta sostenendo con forza”.

L’Onorevole Vanessa Cattoi, a nome degli onorevoli della Lega Trentino presenti a Roma, ha esordito ringraziando per la disponibilità Andrea Crippa. “La Lega si caratterizza per la compattezza e per quell’unità che ci contraddistingue. Il tutto è merito dei militanti e del loro lavoro che ha permesso di rappresentare gli italiani nelle battaglie che quotidianamente vengono affrontate in Parlamento. A partire da lunedì ci saranno importanti battaglie che riguardano il bilancio, ma noi siamo pronti ad affrontare queste nuove sfide. È una manovra che nei fatti è voluta da Bruxelles con un aumento delle tasse che ci sarà anche senza un’IVA più alta”.

Martina Loss, deputata della Lega Trentino per il collegio di Trento, ha ringraziato tutti i presenti e ha voluto spiegare la sua attività in Commissione agricoltura e di come la Lega stia difendendo a livello nazionale l’agricoltura trentina.
Il Consigliere Denis Paoli ha puntato il suo intervento sul concetto di umiltà, “su quell’umiltà che hanno passato a noi giovani. La Lega si caratterizza per la gavetta fatta fare ai giovani, una gavetta che porta a essere – nel momento in cui uno riveste un ruolo da Consigliere provinciale – continuamente al servizio di tutti”.

Il Segretario Bisesti con Andrea Crippa

Il vice Segretario Federale ha aperto il suo intervento ringraziando soprattutto chi ha difeso e mandato avanti le idee della Lega quando questa era al 2% e quindi da parte sua un forte ringraziamento a coloro che non hanno mai guardato alle cariche, ma che hanno lavorato costantemente per il bene del Trentino e dell’Italia.

“Se entri nella Lega – afferma Andrea Crippa – fai la rivoluzione, non cerchi posti nei Consigli di amministrazione. Guai a chi si siede su un divano e crede che basti Matteo Salvini per avere consensi. La storia del Trentino la devono fare i Trentini e i militanti della Lega. Dobbiamo vincere il comune di Trento e di Rovereto nel 2020 perché per la prima volta vi è una reale possibilità e ci può essere un cambiamento storico. In Trentino c’è stata una forte squadra di giovani che ha portato la Lega a governare la Provincia Autonoma di Trento, una squadra che ha lavorato con duro lavoro”.