Ambrosi (Lega): “Lettera di Salvini a 7.500 sindaci segno di vicinanza al territorio”

Matteo Salvini, Segretario federale della Lega, ha inviato in queste ore una lettera ai 7.431 sindaci dei Comuni con meno di 20.000 abitanti, ricordando quanto fatto per i territori nel periodo in cui è stato Vicepresidente del Consiglio e Ministro dell’Interno.

Il gesto è stato apprezzato da diversi esponenti leghisti, tra cui la Consigliera provinciale Alessia Ambrosi, della Lega: “Non posso che dichiararmi soddisfatta per questa iniziativa” ha affermato la Consigliera in un comunicato stampa. “Nella lettera, Salvini ricorda quanto fatto per i territori, ovvero le nuove risorse per la videosorveglianza, le Spiagge Sicure, i Laghi Sicuri, le Scuole Sicure, i fondi erogati contro il maltrattamento degli animali eccetera, assicurando la massima attenzione parlamentare per evitare tagli o scelte che avrebbero ricadute negative su questi provvedimenti“.

Ritengo che tutto questo sia non solo molto positivo, ma emblematico di quello che è la Lega, una forza realmente e costantemente vicina ai territori, alle loro istanze e alle loro esigenze anche quando non governa” continua la Ambrosi. “Quanto Salvini ha fatto con questa missiva è rappresentativo di un modo completamente diverso di fare politica, testimoniato anche dall’operato di Maurizio Fugatti al governo della Provincia di Trento“.

Insieme ai colleghi del Gruppo consiliare della Lega Salvini Trentino, io stessa sono impegnata in un’operazione di ascolto quotidiano che mi tiene vicino alla gente e ritengo che sia un’insostituibile ricchezza perché fa sì che tutti i cittadini, tanto delle città di Trento e Rovereto quanto dei paesi decentrati, possano avere il medesimo diritto di vedersi e sentirsi rappresentati nelle esigenze fondamentali di sicurezza, garanzia dei servizi e vicinanza istituzionale. Un’attenzione che i trentini sapranno apprezzare, in vista delle elezioni comunali del 2020” ha ricordato in conclusione la Consigliera.