Migranti in continuo aumento (+16%). Per Meloni “il grande successo di PD e M5S”

I porti a rotazione su base volontaria? Sì, nei porti italiani. Dopo l’ennesima figuraccia fatta con l’accordo di Malta, riprendono a pieno regime gli sbarchi sulle nostre coste: la nave ONG “Ocean Viking” con a bordo 176 immigrati, attracca a Taranto. Ecco i grandi successi del Pd e M5S al Governo”.

Con queste parole la Presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni è intervenuta, attraverso il suo profilo ufficiale Facebook, per commentare i recenti sbarchi avvenuti a Taranto.

Quella dei migranti è una questione che continua a dividere l’opinione pubblica italiana e internazionale tra chi è favorevole a prescindere e chi invece richiede che venga regolamentata in maniera migliore la politica degli sbarchi.

Sebbene i dati, resi pubblici da Frontex, e riportati da ANSA, indichino come gli sbarchi in Europa siano calati del 19% rispetto al 2018, hanno evidenziato anche che rispetto allo scorso mese il numero di migranti che hanno attraversato il Mediterraneo centrale è stato del 16% in più.

In quest’ottica assumono connotazioni importanti le recenti vicende di Taranto e Lampedusa. A Taranto sono stati fatti sbarcare 176 migranti raccolti al largo delle coste libiche da Ocean Viking (la nave di Sos Mediterranee e Medici Senza Frontiere), mentre a Lampedusa sono arrivati 172 migranti soccorsi in un barcone all’interno del Canale di Sicilia.

Sebbene i migranti siano stati individuati in aree di competenza maltese e l’operazione sia stata condotta in sinergia con Malta, al momento di decidere dove sarebbero dovuti andare i migranti le autorità maltesi si è rifiutata di accoglierli indicando Lampedusa come porto sicuro.