Ciocca protesta al Parlamento Ue lanciando cioccolato turco dato a eurodeputati

Ciocca

L’eurodeputato della Lega Angelo Ciocca torna a far parlare di se per aver lanciato una scatola di cioccolato turco all’interno dell’aula al Parlamento Europeo a Strasburgo.

Divenuto famoso per “il gesto della scarpa” nei confronti di Pierre Moscovici, Angelo Ciocca questa volta si è cimentato nel “lancio del cioccolato turco” come provocazione nei confronti delle autorità turche che nella passata plenaria avevano distribuito cioccolato turco chiedendo al P.E. di riprendere le negoziazioni per l’ingresso della Turchia in Europa. L’eurodeputato della Lega ha poi dichiarato come sia inaccettabile che le autorità turche prima dispensassero cioccolato e ora, a poche settimane di distanza, “missili e bombe”.

“La Lega lo diceva prima e lo continua a dire: no all’ingresso della Turchia in Europa. E’ inaccettabile anche in memoria di Antonio Megalizzi. Mi auguro che tutti i colleghi che hanno ricevuto una scatola di cioccolato turco abbiano il coraggio di restituirla alle autorità turche che hanno le mani sporche di sangue” ha poi proseguito Ciocca tenendo in mano una foto del compianto Megalizzi e avvicinandosi verso il seggio presidenziale per lanciare il cioccolato incriminato.

Non si sono fatte attendere le reazioni dell’aula con la Presidente di turno, l’irlandese Mairead McGuinnes, che si è detta scioccata per l’accaduto, ribadendo come il Parlamento Europeo non tolleri comportamenti violenti e irrispettosi nei confronti dell’aula e dei deputati.