Moranduzzo (Lega): “bene legge sugli agriturismi, sarà positiva per tutto il Trentino”

Il Consigliere provinciale di Lega Salvini Trentino Devid Moranduzzo è intervenuto stamane all’interno della discussione della legge sugli agriturismi in Trentino per esprimere la propria soddisfazione per la sua approvazione.

La legge sugli agriturismi è stata valutata molto positivamente dal Consigliere leghista sopratutto per il suo intento di voler riformare una delle componenti cardine dell’attività turistica. Moranduzzo in merito ha proseguito: “si tratta quindi di un disegno di legge che va a porre rimedio a quello che, di fatto, era un ritardo che il nostro Trentino, pur virtuoso sotto tanti aspetti, accusava. Se infatti da un lato è vero che esisteva la legge provinciale 19 dicembre 2001 n. 10 – che disciplinava proprio l’agriturismo -, dall’altro è indubbio come questa disciplina necessitasse non di qualche ritocco o aggiustamento ma proprio di un ridisegno, di un ripensamento alla luce del contesto attuale, ed è precisamente quanto il Disegno di legge n. 26 si propone meritoriamente di fare“.

Successivamente Devid Moranduzzo ha aggiunto come la sua soddisfazione per tale proposta normativa sia dettata anche dal fatto che l’attività agrituristica sia una componente fondamentale dell’espressione delle eccellenze trentine e come disciplinarla significhi riconoscere e puntare sul “Made in Trentino”


“Andando insomma a rinnovare la disciplina agrituristica – e perseguendo l’aumento del livello della qualità delle strutture – il Disegno di legge mostra – al di là delle singole disposizioni che contiene, e che saranno oggetto di un esame attento nel prosieguo dei lavori d’Aula – una forte attenzione a quanto è più tipico e caratteristico del nostro Trentino, con ciò rispondendo, evidentemente, a richieste della categoria agrituristica, che rappresenta senza alcun dubbio un vero e proprio fiore all’occhiello della nostra provincia. Anche per questo trovo positiva la volontà non solo di regolamentare ma anche di promuovere l’ambito agrituristico; volontà che traspare con evidenza nell’articolato, penso in particolare all’articolo 11, di prevedere contributi quando la legge del 2001, all’articolo 14, si limitava a parlare di “misure di sostegno” ha poi proseguito il Consigliere di Lega Salvini Trentino.

Infine, prima di concludere, Devid Moranduzzo ha ricordato come anche l’articolo 10 sia particolarmente rilevante dato che riguarda, seppur indirettamente, la salvaguardia normativa del “Made in Trentino“, aggiungendo come questa legge, proposta dall’Assessore Zanotelli, sarà estremamente positiva non solo per l’agriturismo e il suo indotto ma sopratutto per l’intero Trentino.