Coppola (Futura): “Mettere in sicurezza le strade 349 e 350”

Lucia Coppola, Consigliera provinciale della lista locale Futura, ha presentato un’interrogazione in Consiglio provinciale al riguardo di due strade, nello specifico la 349 e la 350 che – a suo dire – risultano al momento insicure. La strada statale 350 ha origine a Calliano dove, distaccandosi dalla strada statale 12 che collega l’Abetone e il Brennero, raggiunge poco dopo la località di Folgaria.

Questa arteria stradale, anche a causa di un forte incremento del traffico pesante, è stata negli ultimi mesi teatro di numerosi incidenti e rallentamenti” sostiene la Coppola. “Basti pensare che lo scorso 29 ottobre la strada è rimasta interrotta per lungo tempo presso la località Mezzomonte per un incidente causato da un mezzo pesante. La fila interminabile di mezzi si è creata in entrambe le direzioni e tra le macchine in coda sono stati contatti almeno altri venti mezzi pesanti, diretti verso località estranee agli Altipiani“.

La strada statale 350, nel tratto Mezzomonte-Folgaria, presenta una forte pendenza con curve strette. Il passaggio di un gran numero di auto e mezzi pesanti rende complessa la circolazione e la situazione peggiorerà sicuramente in inverno, quando ci saranno tratti ghiacciati ma soprattutto aumenterà il traffico a causa della riapertura delle piste sciistiche” avverte la Consigliera di Futura.

Inoltre – continua la Coppola – preoccupano le difficoltà di transito dei mezzi di soccorso, che soprattutto nella stagione sciistica sono necessari, verificandosi spesso incidenti sulle piste che necessitano di cure ospedaliere in tempi brevi. Una situazione simile si verifica anche sulla strada statale 349, detta della Fricca, che porta agli Altipiani Cimbri, dove i mezzi pesanti in curva occupano entrambe le corsie“.

Il Sindaco di Folgaria ha denunciato più volte alla Provincia Autonoma di Trento la pericolosità delle due strade, chiedendo un intervento per la sicurezza della popolazione dei turisti che frequentano tale località” dichiara la Coppola, prima di passare alla conclusione costituita dalle domande. “Il Presidente della Provincia Autonoma di Trento Maurizio Fugatti è a conoscenza della pericolosità della strada statale 350 causata dalla conformazione stretta e pendente della carreggiata ma anche dall’aumento del traffico pesante? È al corrente della pericolosità della strada statale 349, dove i mezzi pesanti in curva occupano entrambe le corsie? Perché non ha ancora risposto alle diverse sollecitazioni scritte del Sindaco di Folgaria? Intende intervenire e se sì come e in che tempi, per garantire maggiore sicurezza alla popolazione e ai turisti che percorrono quotidianamente tali strade?“.