Segre sotto scorta. Salvini: “Minacce gravissime, io ne ricevo quotidianamente”

Segre

Liliana Segre, Senatrice a vita ed ex deportata di Auschwitz, avrà una scorta personale, con due carabinieri che la seguiranno in ogni suo spostamento. Questo è quanto è stato deciso dal Prefetto di Milano Renato Saccone per tutelare la senatrice, recentemente vittima di alcune minacce.

Tale decisione arriva a seguito dei fatti di alcuni giorni fa, quando Liliana Segre era stata fatto oggetto di minacce su internet e prima di un incontro, con alcuni studenti, che la stessa ha tenuto a Milano era comparso uno striscione di Forza Nuova che recitava: “Sala ordina, l’antifa agisce. Il popolo subisce”.

Nelle ultime ore sono stati numerose le persone che hanno voluto esprimere la loro vicinanza alla Senatrice Segre per quanto accaduto. Da ultimo anche il leader della Lega Matteo Salvini si è esposto commentando i messaggi d’odio e violenza ricevuti da Liliana Segre.

Matteo Salvini, a margine della manifestazione di Coldiretti in Piazza Montecitorio, ha dichiarato: “Le minacce contro la Segre, contro Salvini, contro chiunque sono gravissime. Anche io ne ricevo quotidianamente”.

(Fonte: ANSA)