Commissione von der Leyen. Arriva la fumata bianca dal Parlamento Europeo.

Alla fine la tanto attesa fumata bianca è arrivata per la Commissione von der Leyen. Il Parlamento Europeo ha approvato con 461 voti favorevoli, 157 contrari e 89 astenuti la commissione presieduta da Ursula von der Leyen durante l’ultima plenaria.

Sebbene ora tocchi alla Consiglio Europeo proclamare la nuova commissione che inizierà ufficialmente il suo mandato il prossimo 1° dicembre, vi è già un dato che confermi come Ursula von der Leyen abbia superato il suo predecessore Jean Claude Junker. La commissione presieduta dal lussemburghese infatti era stata eletta “solamente” con 423 preferenze.

A margine della votazione la neo presidente ha tenuto un discorso davanti al Parlamento Europeo in cui si è detta moderatamente ottimista, aggiungendo di aver costruito un “equipe europea” eccezionale pronta a lavorare per trasformare la società e l’economia europea.

Tra i vari temi toccati da Ursula von der Leyen, particolarmente significativo è stato quello relativo alla probabile uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea, con la neo presidente che ha dichiarato: “un membro della nostra famiglia intende lasciare la nostra Unione e io non ho mai sottaciuto che sarò sempre una remainer. Ma rispetteremo la decisione dei britannici e troveremo sempre delle soluzioni alle sfide comuni, ma qualsiasi cosa serba il futuro per noi il legame e l’amicizia dei nostri popoli non possono essere spezzati”.