“Qualità della vita 2019”. Trento tra le Provincie dove si vive meglio

Il quotidiano economia “Il Sole 24 Ore” come ogni anno ha pubblicato il rapporto sulla qualità della vita in Italia. L’edizione 2019 è stata vinta dalla Provincia di Milano che è riuscita a bissare il successo dello scorso anno, certificandosi come la provincia italiana in cui si vive meglio.

Nonostante la vittoria sia andata al capoluogo della Lombardia, “Qualità della vita 2019” ha riservato onori e gloria anche per le Provincie Autonome di Trento e Bolzano. Le provincie dell’arco alpino si sono classificate rispettivamente 2° (Bolzano) e 3° (Trento).

Nello specifico Trento, è riuscita a migliorare il 5° posto degli ultimi due anni (2017 e 2018) e attestarsi sul podio delle Provincie più vivibili. A pesare per Trento è stato l’importante risultato ottenuto nella sottocategoria “Ambiente e Servizi” dove ha registrato il primo posto assoluto in Italia.

Analizzando i risultati globali, complessivi di tutte le sottocategorie, la Provincia Autonoma di Trento è riuscita a raggiungere posizioni di assoluto rilievo in tutte le valutazioni. Con picchi in “Ambiente e servizi” (1° posto), “Ricchezza e Consumi” (15° posto), “Cultura e Tempo libero” (14° posto) e “Affari e lavoro” (11° posto).

Unica nota parzialmente negativa è arrivata dalla sottocategoria “Giustizia e Sicurezza” con Trento che non è riuscita a confermare i risultati ottenuti nelle altre graduatorie e con 710.5 punti si è fermata alla 42° posto in Italia.

Complessivamente “Qualità della vita 2019” ha confermato come all’interno della Provincia Autonoma di Trento si viva molto bene rispetto al resto d’Italia. E, nonostante il leggero gap con Milano e Bolzano, la speranza è che Trento possa presto riprendersi la vetta della competizione come già accaduto nel 2007 e nel 2013.