Greenpeace: scalano il Palazzo per il clima

Gli attivisti sono entrati in azione scalando il palazzo del Consiglio Europeo mentre era in corso il vertice sul clima, simulando lo scenario di un incendio e aprendo un banner con la scritta “Emergenza Climatica”. E’ quanto accaduto nei giorni scorsi in Europa.

“Lo abbiamo fatto per fare arrivare ai politici riuniti a Bruxelles un messaggio forte e chiaro: il nostro Pianeta è in fiamme, e per spegnere l’incendio non basterà il Green New Deal. Se i nostri politici pensano di risolvere l’emergenza climatica guardando al lontano 2050, dimostrano di voler continuare a fare gli interessi delle multinazionali del petrolio e del gas e non quelli dei cittadini, scaricando la conseguenza delle loro scelte sulle generazioni future. Nel 2050 sarà troppo tardi: ciò che conta e che possono fare deve avvenire ora.”

E’ quanto scritto nella nota alla campagna 2020 di Greenpeace da Luca Iacoboni, responsabile settore Energia e Clima. “Il Green New Deal è troppo poco. Il 2050 è troppo tardi.” Ha detto.