Da Harlem contro il Rabbino in Hanukkah

Roma-New York, 29 dicembre 2019 – “Abbiamo appreso la notizia dello spregevole e vigliacco attacco antisemita alla casa del Rabbino di Monsey (New York), tanto più aberrante in quanto compiuto nei giorni della festa di Hanukkah. Fortunatamente è stata scongiurata la strage e la prontezza della Comunità ebraica ha fatto si che l’attentatore non sia riuscito ad entrare nella sinagoga adiacente l’abitazione del Rabbino. Le Forze dell’Ordine lo hanno già catturato.

Non possiamo smettere neanche per un istante di combattere ovunque nel mondo il cancro dell’antisemitismo, purtroppo ancora in salute in molte realtà, il nostro impegno in tal senso resta costante e la solidarietà alle Comunità ebraiche quotidiana, ma la solidarietà non basta più e l’unico modo per far sentire gli ebrei realmente più sicuri nel mondo è quello di prestare loro attenzione, stargli accanto e sostenere senza esitazioni lo Stato d’Israele.”

Così Alessandro Bertoldi, presidente di Alleanza per Israele-Italy e George Guido Lombardi, Presidente di Alliance for Israel-USA.