Mattarella: “Gli anziani sono parte preziosa della società, bisogna al contempo investire sui giovani, dare fiducia alle famiglie!”

“Entriamo negli anni 20 del nuovo secolo, in questo tempo sono cambiate molte cose intorno a noi, nella vita e nella società, il mio è l’Augurio più cordiale, per l’anno che sta per iniziare” ha detto Sergio Mattarella. Ha fatto una carrellata sulle diverse problematiche che hanno colpito l’Italia, dalla crisi economica alle situazioni di instabilità sociale.

“Viviamo in una grande richiesta d’Italia e c’è un’Italia che non ha mai smesso di darsi da fare – ha detto – il divario nord sud fa pagare le conseguenze all’intero paese. Le istituzioni pubbliche devono favorire la coesione sociale, con decisioni adeguate efficaci e tempestive.”

“La cultura della responsabilità riguarda tutti – ha detto – costituisce il più forte presidio di libertà e di difesa dei principi su cui si fonda la Repubblica.”

La fiducia secondo il Presidente della Repubblica va concessa ai giovani, perché le nuove generazioni avvertono che solo con un’ampia percezione si possono affrontare globalismo e interdipendenza del mondo.

“I mutamenti climatici richiedono decisioni tempestive: rappresentano un’importante opportunità di sviluppo e di connessione tra ricerca e industria.”

Il Presidente nel suo discorso di fine anno ha citato Venezia, le aree terremotate e le zone inquinate d’Italia.

Una citazione la fa al mondo dei social: luogo di ascolto e di rispetto degli altri che alle volte si trasforma in elemento per denigrare gli altri, per alterare gli scambi di opinioni, traendo vantaggio dalla diffusione di notizie false.

Sergio Mattarella ha citato la RAI e Papa Francesco, ha salutato gli italiani all’estero, ha citato le Forze Armate e le Forze dell’Ordine, quanti lavorano a beneficio di tutti i cittadini.

Ha invitato a meditare sul fatto di dare lavoro e un posto nella società ai giovani, pagarli in modo adeguato.

Ha ricordato anche Luca Parmitano, che è nello spazio, protagonista della ricerca scientifica da cui repertorio ha attinto, per augurare a tutti gli italiani un Buon 2020: “La speranza consiste nella possibilità di aver sempre qualcosa da raggiungere” ha detto il Presidente, Buon 2020 a tutti.