Imbrattata sede Lega Fiemme e Fassa

“Sono solo dei poveri cretini gli autori delle scritte contro la Lega e contro Salvini apparse sulle vetrate della sede della Lega della Val di Fiemme e Fassa. Un gesto che è da condannare senza se e senza ma. Mi auspico che nessuna forza politica possa mai sostenere o incitare il comportamento, nei modi e nei toni, di queste bande di delinquenti. Gli autori di questi gesti dovrebbero essere costretti a fare lavori socialmente utili, iniziando semmai con il pulire queste scritte con lo spazzolino da denti”.

Questo quanto dichiarato dal Segretario della sezione Lega Val di Fiemme e Fassa, GIANLUCA CAVADA, e dal Segretario della Lega Trentino MIRKO BISESTI, con una nota alla stampa congiunta.

“Quanto è accaduto in Valle di Fiemme, questa notte, alla sede della locale sezione della Lega Salvini lascia attoniti e preoccupati. Un simile gesto, colmo di odio da una parte e di becera codardia dall’altra, qualifica i responsabili e sicuramente stimola i soci della sezione ad essere ancora più incisivi nella loro proposta politica.Un gesto, quindi, più che inutile, “stupido”.A nome mio, anche in qualità di Segretario Politico dell’Associazione FASSA (alleata della coalizione popolare autonomista per il cambiamento) esprimo la più sentita vicinanza al Segretario di Sezione  Cons. Gianluca Cavada ed a tutti i militanti.La Politica, le differenze politiche, si “combattono” con il confronto, con il dibattito, non alla luce della luna che fa sembrare grandi anche le formiche.” Ha commentato invece il Consigliere provinciale, già Segretario dell’Associazione FASSA, LUCA GUGLIELMI.