Spacciava sulle piste da sci. Denunciato trentenne a Santa Cristina Val Gardena

photocredit: concorsicarabinieri.com

A seguito dei servizi di controllo preventivi e repressivi operati dai Carabinieri della Compagnia di Ortisei nelle aree sciistiche presenti sul territorio è stato denunciato a piede libero un trentenne con l’accusa di possesso di sostanze stupefacenti con fini di spaccio.

Nei giorni scorsi, infatti, una pattuglia ha notato un 30enne del posto, già noto alle Forze dell’ordine, che girovagava con fare sospetto nei pressi di un impianto sciistico di Santa Cristina Valgardena, che alla vista dei militari si è allontanato senza alcun motivo apparente.

Il gesto e l’atteggiamento del giovane non è passato inosservato ai militari, che immediatamente hanno fatto scattare un controllo congiunto con i Carabinieri di Fiè e Selva di Val Gardena, presenti in zona ed impegnati nel medesimo servizio preventivo antidroga e furti, data l’alta affluenza turistica del periodo.

Il trentenne, perquisito sul posto, è stato trovato con alcuni grammi di hashish pronta per essere venduta o consumata. La perquisizione è stata quindi estesa anche all’abitazione del giovane, rinvenendo quasi 370 grammi di marijuana, nonché alcuni grammi di ketamina, una sostanza stupefacente fortemente allucinogena.

Foto: il sequestro alcolici a Nova Ponente

Tutta la droga è stata sequestrata ed inviata al Laboratorio analisi sostanze stupefacenti dei carabinieri di Laives per le relative analisi qualitative, mentre per il trentenne è scaturita, inevitabile, una denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica di Bolzano per possesso di droga ai fini dello spaccio.

I Carabinieri della Stazione di Nova Ponente inoltre nei giorni scorsi sono stati avvisati di un insolito via vai di giovani presso la pista da sci nel comprensorio di Obereggen, i quali sono stati notati con bottiglie, lattine e bicchieri colmi di alcol, in luoghi lontani da bar e locali, con il consumo delle bevande al riparo da sguardi indiscreti.

I militari dell’Arma nel corso del pomeriggio di ieri, hanno impiegato poco tempo nell’individuare un nascondiglio di fortuna, ricavato sotto delle frasche della vegetazione a bordo della pista da sci, dove sono state trovate 54 lattine di birra, 2 bottiglie di plastica da 2 litri contenenti un cocktail di super alcolico già preparato artigianalmente e 4 bottiglie di super alcolici del tipo vodka, nonché diversi bicchieri di plastica. I fatti sono stati segnalati alla Procura della Repubblica di Bolzano ed alla procura dei Minori del capoluogo.