Uffici alla ex Civica? Andrea Merler di Civica Trentina: “Visione zero!”

Il Bilancio 2019 e il preventivo per il 2020 impegnano il Comune di Trento per 30 milioni di euro di lavoro. I cantieri che partiranno riguardano principalmente edifici, riqualificazioni, spostamenti e collegamenti viari. In parte ci saranno anche i finanziamenti dello Stato, che il Comune assicura arriveranno, in Bilancio compensano 12 milioni circa.

Il risultato in rendering sarebbe questo stabile un brutto shock su Piazza Fiera

A far discutere, però, in particolare, uno dei progetti che sono stati messi su carta: dal 2009 la consegna delle chiavi per la nuova Casa di Riposo, che è andata a sostituire la ex Civica di San Giovanni Bosco, hanno lasciato libero uno spazio occupato oggi da servizi per persone con problemi di Salute Mentale, ospitalità e minorenni. Lo spazio sottostante e retrostante in degrado, insomma parliamo delle due palazzine unite in unicum che capeggiano Piazza Fiera e Parco Santa Chiara.

La ex Civica Casa di Riposo di via San Giovanni Bosco, in Bilancio sarà destinata a ospitare gli uffici attualmente collocati in affitto al Top Center. Amministrativamente questo parrebbe buonsenso, passare da un affitto a una proprietà significa che il Comune non ha previsioni di aumento del debito, ma il traffico economico è notevole ed anche quello che si presume automobilistico: la polemica ha diviso Trento.

Questo è il bellissimo giardino oggi seppure brullo in quanto inverno

Sono moltissimi i cittadini contrari allo spostamento, che porterà un carico molto grosso di traffico (che intaserà viale Piave dotato solo di una piccola rotatoria in cubetti di porfido già sempre intasata e monitorata da Polizia Municipale e Nonni vigile). Un conto è una struttura per dormire e mangiare, un conto una struttura di burocrazia, che è sempre colma di utenza.


Ma oltre alla contrarietà assoluta dei cittadini, frontisti e non, anche di una parte politica, parliamo di Andrea Merler, che da tempo con “Civca Trentina” a Trento denuncia la mancanza di lungimiranza e la mancanza di alberghi diffusi e di strutture ricettive. Lo fa con un lungo post su facebook – oltre che con diverse uscite a mezzo stampa – che ha subito accolto il favore anche dei colleghi politici: “12,5 Milioni di euro per i #nuovi #uffici tecnici del #Comune, portando #traffico in #centro. Questo palazzo è l’ex Civica Casa di Riposo, di proprietà del Comune di Trento. L’enorme #struttura affaccia praticamente su #Piazza #Fiera. La piazza dei Mercatini di Natale, delle fiere, del Festival dello Sport, dell’Economia, del Filmfestival della Montagna. Il #palazzo avrebbe quindi una perfetta #vocazione #ricettivo-#turistica di #alta #qualità (con sotto il parcheggio di piazza Fiera). Cosa fa la sinistra? Ci spende 12.5 Milioni di euro per farci uffici pubblici.” Ha scritto. (MC)