Vaia Cube al Parlamento Europeo

VAIA CUBE

E’ proprio vero che “volere è potere“: nel 2018 la tempesta “Vaia” ha distrutto parte delle foreste del Trentino e del Veneto, lasciando una scia di tristezza e anche di angoscia di fronte alla maestosità dell’evento in sé. Da questa tempesta, che ha messo in ginocchio le Dolomiti, nel 2019 è nata un’idea, che si è fatta strada in una StartUp della Valsugana, dove tre ragazzi – Federico, Giuseppe e Paolo – hanno pensato a un prodotto che diventasse una esperienza, un’icona di stile, ma che avesse anche caratteristiche ambientali e sostenibili: Vaiawood ha pensato al Vaia Cube.

Ecco la pagina di facebook di VAIA CUBE QUi.


Il Vaia Cube nasce quindi in Trentino, è un amplificatore di legno di abete, naturale, che non necessita di corrente elettrica, a forma di cubo di 10 cm, con una fessura per infilare il telefonino. Quella fessura apre sul fronte di amplificazione e in questo modo esalta le onde sonore.


I creatori di Vaia Cube al MUSE

Li abbiamo notati, questi ragazzi, perché hanno portato il loro Vaia Cube in giro, per farlo vedere e per parlare dell’ambiente e delle conseguenze dei grandi eventi atmosferici: il cubo sonoro è già da qualche tempo in vendita nelle enoteche, ma è arrivato anche anche al MUSE, dove Federico Stefani, ideatore della StartUp, insieme a Paolo Milan e Giuseppe Addamo hanno portato il cubo numero 1000.

Durante le Vacanze di Natale il cubo di Vaia ha fatto stile, gli utenti social si sono lanciati in un “contest” in cui hanno postato il cubo di legno nelle situazioni (sotto l’albero, nel presepe, al cenone) con una certa ironia giovanile.

Ma il cubo di Vaia viaggia sul serio: questa volta ha preso un impegno un tantino più lungo, è andato in Parlamento Europeo a far visita ad Herbert Dorfmann, che rappresenta il Trentino Alto Adige nelle istituzioni europee.

Da lì – il cubo – è stato testimone silente ma inflessibile della tragica tempesta: è andato lì per far parlare di ambiente.


Scopo che è nobile: sono 42 milioni gli alberi abbattuti dalla tempesta Vaia. La maggior parte dei territori colpiti versa ancora in situazioni tragiche. L’impatto sul territorio è stato devastante.
Per ogni VAIA CUBE venduto verrà comprato un albero da piantare.

(MC)