Lega trentina riunita al Passo Brocon per ricordare Enzo Erminio Boso

Nella giornata del 12 gennaio, ad un anno dalla scomparsa del senatore Enzo Erminio Boso, i rappresentanti della Lega del Trentino si sono ritrovati in Tesino per alcuni momenti di ricordo.
Dopo la Santa Messa a Pieve Tesino, paese natale di Boso, ma anche di Degasperi, i numerosi leghisti intervenuti hanno visitato la tomba in cimitero e poi ricordato “Oberlix” con un passaggio nei bar del paese, per ricordarlo assieme ai suoi paesani, per cui è sempre stato un importante punto di riferimento.
A seguire i leghisti sono saliti al Passo Brocon, meta di molti incontri organizzati da Boso negli anni, con vari rappresentanti Lega nelle più alte istituzioni nazionali, per un pranzo in allegria.
Degustando cibi tradizionali del Trentino, accompagnati da buon vino, tra i tavoli i presenti hanno ricordato Boso con aneddoti e memorie sparse di tante attività condivise sul territorio.
A fine pranzo, un video di Gianni Festini Brosa ha fatto rivivere alcuni momenti e discorsi importanti del senatore, ancora vivo per ogni leghista, che con la sua lungimiranza e grande amore per il Trentino ha saputo dedicarsi con tutto se stesso al rispetto per le tradizioni dei territori e alla crescita dei giovani per essere “buoni leghisti e buoni amministratori nel rispetto della gente comune”.
Con il suo esempio prosegue l’esperienza di molti suoi “allievi” oggi amministratori, presenti in sala assieme a tanti che si apprestano a intraprendere questo percorso; presenti il Presidente Maurizio Fugatti, componenti della giunta e del consiglio, i quattro deputati Lega ed esponenti della coalizione.
La segretaria della sezione del Tesino, on. Martina Loss ha fatto gli onori di casa e ricordando come Boso sia vivo nel cuore di molti, augurando buon lavoro a tutti i rappresentanti istituzionali, ha dato appuntamento all’anno prossimo.

E’ quanto scritto nel comunicato alla stampa della Segreteria di Lega Salvini Trentino.