Giuliana: “PATT ha fatto una scelta pragmatica. Centrodestra a Trento ha al massimo il 39%”


“Il Partito Autonomista Trentino Tirolese in vista delle comunali di Trento -3maggio-, sosterrà Ianeselli”, è con queste parole che il referente di Progetto Nazionale Emilio Giuliana apre il suo intervento di commento alla decisione del PATT di sostenere l’ex sindacalista della Cgil Franco Ianeselli. “Alcuni “politici” del centro destra – afferma Giuliana – accolgono la scelta con fastidio ed indignazione (perché?). In ordine di tempo, le ultime elezioni europee e provinciali sulla città di Trento hanno fissato un dato, la somma delle preferenze date ai partiti di centrodestra ha dato in entrambi i casi il 39%. Il Patt ha scelto facendo un semplice, pragmatico, quanto conveniente calcolo matematico”.

Frasi, quelle pronunciate da Emilio Giuliana, molto dirette e pronunciate per valutare in modo critico lo stato dei fatti nella città capoluogo del Trentino.

Al contempo il Consigliere della Lega Salvini Trentino, Devid Moranduzzo, è intervenuto sulle recenti dichiarazioni rilasciate alla stampa locale dal candidato Sindaco Ianeselli affermando: “Io estremista? Assolutamente no, ma questa piega del compagno Ianeselli di affibbiare termini fatti di slogan mi fa pensare che il PATT, a Trento, abbia deciso di virare decisamente a sinistra con una politica che non troviamo coerente con la storia di un movimento che si dovrebbe identificare autonomista. Scegliere infatti di puntare su un sindacalista, persona che ha dimostrato la sua voglia di anteporre i propri interessi personali a quelli del sindaco, mi preoccupa per il futuro di Trento”