Mario Adinolfi: “Celibato ecclesiastico? Stiamo tutti qui a copiare The New Pope, ma in realtà la contrapposizione tra i due papi non c’è.”

Mario Adinolfi, presidente del popolo della famiglia, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta”, condotta dal direttore Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano.

Riguardo le polemiche sul celibato ecclesiastico. “Sono 50 anni che sento il dibattito sul celibato ecclesiastico che domani finisce –ha affermato Adinolfi-. Tutti i papi hanno detto che non può essere toccato. Ovviamente si discute di eccezioni, come è stato fatto sull’Amazzonia. Ma l’eccezione conferma la regola. Se pure dovrebbe essere ammesse sarebbe analoga all’eccezione che lo stesso Ratzinger ha concesso ai preti anglicani convertiti che sono diventati sacerdoti cattolici pur avendo moglie. Ogni tanto ho l’impressione che la vita e il giornalismo vogliano imitare la cattiva televisione, stiamo tutti qui a copiare The New Pope, ma in realtà la contrapposizione tra i due papi non c’è. Non la possiamo buttare sempre in caciara, non è sempre guelfi contro ghibellini”.