CasaPound a Trento onora la Giornata del Ricordo

In occasione della Giornata del Ricordo, istituita per commemorare le vittime delle Foibe e dell’esodo degli italiani dall’Istria e dalla Dalmazia, il movimento di CasaPound a Trento ha voluto organizzare una fiaccolata.

Ogni anno per l’eternità, per difendere e tenere vivo il fuoco del ricordo della tragedia delle Foibe e dell’esodo da quelle terre” ha commentato sul proprio profilo Facebook Filippo Castaldini, responsabile provinciale di CasaPound. “A chi sputa sulla loro memoria mistificando la storia io dico: io non scordo“.

Non sono mancati infatti anche oggi in giro per l’Italia gesti di negazionismo riguardo la tragedia delle Foibe, così come frasi vergognose contro le vittime. A Trieste, ad esempio, sono comparse scritte contro Norma Cossetto, la ragazza 23enne stuprata e uccisa nel 1943; in varie parti d’Italia sono state distrutte targhe commemorative e sono stati rimossi cartelli stradali indicanti le vie dedicate ai martiri delle Foibe.

Purtroppo una tragedia tutta italiana vede ancora delle sacche di resistenza ideologica che, attraverso mille scusanti, cercano di negare una memoria che invece dovrebbe essere nazionale, condivisa e solenne. Come ha ricordato lo stesso Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, “il vero avversario da battere è quello dell’indifferenza, del disinteresse, della noncuranza, che spesso si nutrono di una scarsa conoscenza della storia e dei suoi eventi“.

1 commento

Comments are closed.