E adesso le Sardine propongono l’Erasmus al Sud Italia

Primo incontro “istituzionale” per le Sardine: questa mattina Mattia Santori ha avuto due ore di colloquio con Giuseppe Provenzano, Ministro del Sud in quota Partito Democratico. “Abbiamo avuto un ottimo incontro, abbiamo pronto il nostro piano per il Sud” ha aggiunto Santori.

E quale sarebbe l’idea per risolvere l’annosa questione meridionale? Secondo Santori bisognerebbe istituire un Erasmus tra le Università del Nord e del Sud Italia. “Perché un napoletano non può farsi sei mesi al Politecnico di Torino e un torinese sei mesi a Napoli o a Palermo per studiare archeologia, arte, cultura o diritto?“.

Abbiamo anche chiesto – ha proseguito Santori – di portare a Taranto l’Unione europea per spiegare cos’è il Green New Deal, attraverso un summit con esperti internazionali, al fine di spiegare alla cittadinanza la complessità di un problema che coniuga ambiente, salute e lavoro“.

Non sono mancate poi alcune battute sull’autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini: “Non sono in Parlamento, non decido io e non è uno dei temi al nostro ordine del giorno. Ma è la punta dell’iceberg di un problema molto più grosso, come i decreti sicurezza di cui non si salva nulla. Vada a farsi processare, poi scopriremo quali sono state le sue responsabilità“.