Nasce l’associazione di floricoltori nazionale, tra loro anche la Scuola Talent Flowers di Rovereto

E’ stata costituita presso la sede nazionale di Coldiretti, tra produttori di fiori recisi, fioristi e titolari di scuole di arte floreale l’ASSOCIAZIONE FLORICOLTORI E FIORISTI ITALIANI (AFFI), per rilanciare i fiori e le fronde tricolori.

L’obiettivo è quello di realizzare un momento associativo per portare avanti iniziative di sostegno e promozione per il segmento e la filiera del fiore reciso e in vaso, delle fronde e dell’arte floreale, dagli eventi, ai corsi di formazione fino al mercato telematico. Dopo la costituzione con un gruppo ristretto di professionisti del settore si apre ora un periodo finalizzato all’adesione di altre realtà del segmento del fiore.

Il settore florovivaistico in Italia conta oltre 27.000 imprese agricole, un valore di oltre 2,5 miliardi di euro e oltre 200.000 occupati nella filiera. Il segmento dei fiori e delle fronde recise e dei fiori in vaso è una parte fondamentale del settore florovivaistico che nel corso degli anni ha dovuto confrontarsi con un mercato sempre più globalizzato, professionalizzando i propri addetti e sviluppando un percorso italiano del “Floral Design”.

Soci fondatori di AFFI (Associazione Floricoltori e Fioristi Italiani):

Azienda agricola La Sassaia, Viareggio (Lucca)
Leopoldo Del Gaudio, Coop Flora Pompei, Napoli
Marco Allaria, Coop Tre Ponti, Sanremo (Imperia)
Cristiano Genovali, Coop Flor-Export, Viareggio (Lucca)
Vincenzo Tongiani, Coop Coflora , Viareggio (Lucca)
Mara Verbena, Fior di Verbena, San Marino
Francesca Buriassi, Floral Designer, La Spezia
David Giovani, Laboratorio del Fiore, Follonica (Grosseto)
Marco Alessandroni, Fiori d’Autore, Camerano (Ancona)
Paolo Maffei, Scuola Talent Flowers, Rovereto (Trento)
Federico Giglio, Floral Designer, Roma