Recuperata la Testa di Marco Aurelio

Campione del Garda nascondeva un tesoro amatissimo.

Campione – L’importante recupero è il frutto di un’attività investigativa della Sezione Archeologia del Reparto Operativo del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma. Riporta AdnKronos.

La testa risale al II secolo d. C. ed era stata rubata nel 1992. Vale circa 300 mila euro e prima della scomparsa stava sulla cima dell’Arco di Zagarolo. A Roma.

Durante i restauri era stata fatta sparire e il bottino era stato smerciato da un ricettatore romano. Trattandosi di una scultura di marmo benfatta non e’ stato difficile venderla.

Il cliente ha guardato l’estetica e non ha collegato la Testa a un furto. Ha detto. Ignaro ha acquistato il bene decorativo. La vendita e’ avvenuta fuori dal territorio nazionale, in Francia.

Dopo 27 anni al nord la Testa torna a casa. A Palazzo Rospigliosi. Proprieta’ comunale e sede di mostre ed esposizioni. Con grande soddisfazione del Nucleo Investigativo.