A22, il nuovo casello di Ala Avio sarà un’opportunità di crescita e sicurezza

“La realizzazione del nuovo casello A22 di Ala Avio rappresenta la migliore risposta ad esigenze di sicurezza viaria ma anche un’opportunità di crescita della Vallagarina, e conferma l’attenzione della società Autobrennero verso i territori, nonostante il protrarsi dei tempi di rinnovo della concessione”. Il presidente della Provincia autonoma di Trento esprime così la propria soddisfazione all’annuncio di Autobrennero di investire e dotare il Trentino di migliori infrastrutture.

La nuova stazione autostradale di Ala-Avio e del Centro per la Sicurezza Autostradale è un intervento che la Vallagarina attendeva da tempo perché consentirà di ridisegnare il collegamento con la viabilità ordinaria. Attualmente la connessione con la A22 è caratterizzata da un incrocio a “T”, per di più prossimo ad una curva. “Negli scorsi mesi – spiega il presidente della Provincia autonoma di Trento – avevo fatto presente ad A22 della situazione critica di Ala Avio in termini di sicurezza e causa di numerosi incidenti. Alla società avevo chiesto di accelerare i tempi di un eventuale avvio dei lavori”.

La decisone del consiglio di amministrazione di A22 di procedere il prima possibile all’affidamento dei lavori, previa intesa con il Ministero dei Trasporti, è quindi la risposta migliore – sempre secondo il presidente della Provincia autonoma – alle esigenze di un territorio che, oltre alla viabilità, intende crescere e dotarsi di infrastrutture sempre migliori.(pff)