Trentino: salgono a 4 i casi ufficiali trovati di Coronavirus

Maurizio Fugatti conferma che sono stati individuati tre casi in contatto con la signora ultraottantenne e il Portatore del Virus.

Trento – In Consiglio Provinciale il 3 Marzo alle ore 10.30 le dichiarazioni di Maurizio Fugatti: “Stamattina in consiglio provinciale ho confermato che i casi di #coronaVirus conclamati in Trentino sono diventati quattro. Sarebbero infatti state trovare positive al test altre 3 persone che sono state in contatto con la donna di 83 anni che da ieri sera è ricoverata al santa Chiara di Trento nel reparto infettivi. I sanitari ricostruendo i movimenti della donna avuti negli ultimi giorni, sono riusciti a rintracciare il portatore del Virus principale.” Ha scritto il Presidente della Provincia di Trento anche su facebook come segue.

Si tratta del primo caso in Trentino, laddove una paziente nella giornata di ieri recandosi presso il presidio del Santa Chiara, avrebbe avuto un esame. Questo esame sarebbe risultato positivo. Presso il Pronto Soccorso è allestito il Pre Triage.

La persona in questione è una persona di sesso femminile di 83 anni che – secondo quanto al momento in indagine – non ha avuto contatti diretti con nessuno e non è di ritorno da nessun viaggio. E’ stata immediatamente ricoverata al Santa Chiara di Trento alle ore 23.00.

La signora aveva prontamente fatto un Pre Triage, come previsto dal Protocollo trentino. Le è stata diagnosticata una POLMONITE. Ha sempre mantenuto in atto il protocollo di sicurezza che prevede si indossino le mascherine.

Provincia Autonoma di Trento

Poiché la persona è stata confermata positiva oggi urge una rassicurazione: da subito è stata messa in isolamento. Oggi in prima mattina la conferma della positività al tampone. Si tratta dunque di un caso di Coronavirus. i NAS hanno preso in carico le analisi e le stanno portando presso l’ISS, per la verifica.

02.03.2020 Ferro, Bordon, Fugatti, Segnana

Le informazioni sulla persona interessata non sono chiare. Questa signora vive da sola e in queste ore stanno indagando sulla persona che potrebbe aver portato la donna in contatto con il Virus. Se la situazione sia circoscritta o meno si saprà entro domani. Quanto ha detto Maurizio Fugatti in Conferenza Stampa alle 20.30 oggi.

La signora ha sempre mantenuto la mascherina fin dai primi minuti in Ospedale, ha detto il Direttore dell’Azienda Sanitaria Paolo Bordon, da una settimana a questa parte tutte le persone ricoverate negli ospedali locali che sono 7 sono controllate. La signora sta relativamente bene ed è inserita nel Reparto Infettivi.

Al momento le scuole rimangono aperte e il caso non richiede un immediato cambio di Protocollo, l’attesa per avere ulteriori Decreti da domani. E’ superfluo dire che la maggior parte degli utenti su facebook di Trento in questo momento hanno un po’ di ansia e prevalentemente chiedono che le scuole siano di nuovo chiuse. Il Presidio ha previsto che fino a domani a mezzogiorno non si possa dare nessuna indicazione.

SI RACCOMANDA di effettuare sempre la chiamata per avere le informazioni utili e per sapere come muoversi di fronte a un ipotetico contagio. In provincia di Trento è attivo il numero verde per informazioni sanitarie e tecniche sul Covid-19 a cui rispondono operatori esperti 800 867 388 attivo dalle ore 8 alle ore 20. Si invita a contattare il 112 SOLO PER EMERGENZE.

Per non creare allarmismi inoltre e per pacificare l’ansia che farebbe presumere a un lettore ipotetico una grande massa di persone in Pre Triage, esiste un link dell’Azienda Sanitaria che fornisce un quadro chiaro delle persone in gestione al Pronto Soccorso, come segue QUI

Infine esiste anche una CHAT dove si possono porre delle domande spiegando quali sono eventualmente i sintomi, la chat si apre sul sito APSS.TN.IT nella parte bassa e si presenta in color rosa come segue.

Autori Vari.