Via libera alla mozione sulle barriere antirumore da costruire lungo la ferrovia del Brennero

Il Consiglio provinciale ha respinto la proposta di Futura sulle azioni contro l'inquuinamento dell'aria.

La Giunta si è impegnata in data odierna a verificare assieme a RFI lo stato di avanzamento delle opere di mitigazione del rumore previste negli Strumenti programmatori dei due Enti e a verificare con RFI la possibilità di una loro rivisitazione e riprogrammazione, concordando un nuovo cronoprogramma per la cantierizzazione degli interventi e a reperire, con le prossime manovre finanziarie, le risorse necessarie alla copertura anche fino al 100% della spesa prevista per gli interventi ritenuti più urgenti.

La Giunta si è impegnata in tal senso, con un emendamento sostitutivo dell’originale. Sono intervenuti a sostegno del documento un consigliere dei 5 Stelle e una consigliera di Futura ricordando come questa questione sia sul tavolo da oltre un decennio e i danni subiti dai cittadini a seguito dell’inquinamento acustico e puntando il dito contro l’insensibilità delle istituzioni.