Parole Ostili, Team Köllensperger: le parole feriscono come i virus

In Consiglio Provinciale a Bolzano si discute de Il Manifesto Parole Ostili.

“Il virus delle parole ostili attacca la mente e lo spirito. Parlare offendendosi è una modalità che si diffonde anche tra i giovani, e pure il Governo federale tedesco ha affrontato questa tematica in seguito a pesanti offese espresse verso una politica: in quell’occasione, era stato detto che la politica deve abituarsi e accettare queste offese” è questo il commento del Team Köllensperger alla mozione n. 241/20: Adesione al manifesto “Parole Ostili”, il progetto sociale di sensibilizzazione contro la violenza verbale presentata oggi da Alto Adige Autonomia in Consiglio provinciale a Bolzano.

L’Alto Adige nel cuore – Fratelli d’Italia ha ritenuto la mozione banale: di educazione civica c’è bisogno non alle scuole elementari, ma di più tra i politici, come dimostrava la mozione successiva che nelle sue premesse era sarcastica verso l’Italia.

Mentre per i gruppi della Lega e di Süd-Tiroler Freiheit bisogna vedere la responsabilità individuale e la rilevanza penale, rispettivamente, delle parole che sono contestate. In questo modo la mozione è stata rimandata per essere riformulata.