Elezioni rinviate in Trentino, Cia: “incompatibili con tutela della salute pubblica”

A seguito dell’estensione, a tutto l’intero territorio nazionale, delle misure di prevenzione per il virus Covid-19, l’Assessore Claudio Cia è intervenuto per evidenziare come si muoverà la politica trentina in relazione alle prossime Elezioni Comunali in programma a maggio.

Dopo aver ricordato alla popolazione come da ieri notte, ogni azione “non prevista tra quelle indicate da Dpcm 9 marzo 2020 è illegale e passibile di sanzione”, Claudio Cia ha evidenziato come anche in Trentino – Alto Adige si potrà uscire solo per motivi di lavoro, salute o chiara emergenza.

L’attività legata agli adempimenti relativi alle elezioni NON rientra tra queste, rendendo di fatto impossibile procedere con quanto attiene la norma per raccolta firme, deposito di contrassegno o lista. Pertanto le elezioni per il rinnovo dei consigli comunali nei Comuni della Regione Trentino-Alto Adige programmate per il 3 maggio 2020 sono rinviate a tempo indeterminato per misure di protezione della salute pubblica” ha poi proseguito l’Assessore Claudio Cia.

Infine, concludendo la nota, Cia ha specificato come a queste dichiarazioni seguirà sicuramente una comunicazione ufficiale che potrà fare maggiore chiarezza sulla futura gestione di questo importante appuntamento elettorale.