Il Coronavirus colpisce anche la politica: muore consigliere Lega. Austria e Spagna chiudono confini con Italia

Nonostante le recenti contromisure prese dal Governo italiano per contrastare l’epidemia di coronavirus che sta attanagliando il paese, il virus Covid-19 continua a mietere vittime lungo tutto il territorio nazionale.

E’ notizia recente infatti, quella della morte del Consigliere comunale della Lega di Piacenza, Nelio Pavesi, a causa di alcune complicazioni legate alla malattia. Ricoverato già da diversi giorni presso l’Ospedale di Piacenza, Pavesi era un volto noto della Lega piacentina, di cui era uno dei primi iscritti sin dagli albori degli anni ’90. Oltre che per il suo impegno politico, Nelio Pavesi era uno stimato e rispettato professore di musica, avendo insegnato per 37 anni educazione musicale alle scuole medie locali.

Intanto mentre l’Italia continua a lavorare alacremente per contenere e debellare l’epidemia di Covid-19, il resto d’Europa spaventato che la situazione italiana possa degenerare e superare i confini nazionali continua nell’opera di isolamento del belpaese.

Dopo la notizia della decisione presa dalla Spagna e da British Airways di sospendere tutti i voli con l’Italia, sono arrivate le dichiarazioni del Cancelliere austriaco Sebastian Kurz, che ha annunciato lo stop agli ingressi dall’Italia blindando, di fatto, il Brennero.

Stando a quanto riportato dal quotidiano austriaco “Der Standard”, Kurz ha dichiarato di aver preso tale decisione di concerto con il Governo italiano: “gli austriaci, che si trovano in Italia, vengono riportati in Austria, ma devono restare per due settimane in autoisolamento. Il provvedimento è concordato con l’Italia anche se da Palazzo Chigi viene comunicato che la decisione non è stata concordata, ma semplicemente “notificata”.