Coronavirus: chiusura dei cantieri con personale privo del medico di base in Trentino

Il presidente Fugatti ha firmato l'ordinanza questo pomeriggio.

CANTIERE PER AMPLIAMENTO DEL CAMPO SPORTIVO DI MARTIGNANO TRENTO 19 LUGLIO 2012 FOTO PAOLO PEDROTTI

L’ordinanza prende in considerazione l’evolversi della situazione epidemiologica e il carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia, che ha visto in questi giorni un incremento dei casi sia a livello nazionale che locale e pertanto cerca di ridurre il più possibile la mobilità delle persone al di fuori dei proprio comuni di residenza.

A partire da oggi, la prosecuzione dei lavori nei cantieri che presentano le caratteristiche dette è ammessa limitatamente al tempo strettamente necessario per le operazioni legate alla loro chiusura.

Dal provvedimento sono esclusi i cantieri impegnati nella realizzazione di opere necessarie ad assicurare la fornitura di servizi pubblici essenziali alla popolazione, al ripristino di strutture o alla sanificazione di impianti a seguito di eventi o malfunzionamenti.

La verifica del rispetto delle condizioni stabilite verrà effettuata attraverso l’anagrafe sanitaria. Per l’esecuzione delle misure previste dall’ordinanza il presidente della Provincia potrà avvalersi anche delle forze di polizia e, dove occorra, del concorso dei corpi dei Vigili del fuoco e della polizia locale.