Coronavirus batte anche la fede. Per la prima volta nella storia chiude il Santuario di Lourdes

photocredit: France.fr

Poche settimane fa vi avevamo raccontato la triste vicenda dei pellegrini partiti dal Trentino per andare in visita Assisied erano rimasti contagiati da un frate in viaggio con loro. Il pellegrinaggio, svoltosi dal 21 al 23 febbraio scorso, aveva reso evidente la pericolosità del coronavirus e degli assembramenti di persone.

Forse anche memore di questa vicenda, la Francia ha deciso di chiudere per la prima volta nella sua storia il Santuario della Madonna di Lourdes. Tale notizia è stata resa pubblica direttamente dal Monsignor Olivier Ribadeau Dumas. rettore del santuario, che in merito a dichiarato: “Per la prima volta nella sua storia, il santuario chiuderà per qualche tempo”.

Il Santuario Nostra Signora di Lourdes aveva resistito, senza mai chiudere, per quasi 150 anni. Luogo di culto per i pellegrini di tutto il mondo, il santuario mariano edificato tra il 1866 e il 1871, aveva resistito anche a due guerre mondiali senza far mancare la propria ospitalità ai fedeli.

Oggi, a seguito dei provvedimenti presi dal Governo francese in materia di prevenzione, il Santuario chiuderà, evidenziando ancora una volta come il coronavirus non risparmi nessuno e tutto il mondo si debba adeguare a questa pericolosissima epidemia.