Coronavirus, 427 morti nelle ultime 24 ore. Dall’inizio dell’epidemia in Italia si registrano 41.035 contagiati, 3.405 morti e 4.440 guariti

Italia diventa primo paese al mondo per numero di morti, superando anche la Cina

Coronavirus, 427 morti nelle ultime 24 ore. Dall’inizio dell’epidemia in Italia si registrano 41.035 contagiati, 3.405 morti e 4.440 guariti. I dati effettivi oggi superano i dati previsti per il picco (i dati ipotizzati erano +4.500). In realtà, oggi – per la prima volta, dopo una leggera flessione dei giorni scorsi – sono di più.

Bilancio Italia aggiornato ad oggi:

• casi attuali: 33.190 (+4480)
• morti: 3.405 (+427)
• guariti: 4.440 (+415)
TOTALE CASI: 41.035 (+5.322)

Italia diventa primo paese al mondo per numero di morti, superando anche la Cina

Con questo aggiornamento, l’Italia diventa il primo paese al mondo per numero di morti da coronavirus, superando anche la Cina.

Morti altri 3 medici in Lombardia

Altri tre medici sono deceduti a causa del nuovo coronavirus. Salgono così a 10 rispetto a ieri, si apprende dalla Federazione nazionale degli Ordini dei medici (Fnomceo), i decessi accertati tra i camici bianchi. “I tre medici venuti a mancare sono l’ex direttore generale dell’Ospedale di Crema; un medico ospedaliero di Cremona e un medico di base di Bergamo.
Si allunga la lista dei lutti, rileva la Fnomceo”.

Inps, via assunzioni medici in pensione

Via libera alle assunzioni di medici e infermieri in pensione da parte delle Regioni e delle Province autonome.
L’Inps, secondo fonti RAI, ha pubblicato la circolare con le istruzioni operative. Gli incarichi possono essere conferiti anche in deroga ai vincoli previsti dalla legislazione vigente in materia di spesa di personale, nei limiti delle risorse indicate dal decreto del 9 marzo. Anche i medici e infermieri andati in pensione con Quota100 potranno lavorare cumulando pensione e attività lavorativa per far fronte all’emergenza Covid-19.

Azzolina: verso proroga stop scuole

“Penso si andrà nella direzione che ha detto il presidente Conte di prorogare la data del 3/4 ma in questi giorni invito tutti alla massima responsabilità” ha detto la ministra dell’Istruzione.
“Non è possibile dare un’altra data per l’apertura” delle scuole,”tutto dipende dall’evoluzione di questi giorni, dallo scenario epidemiologico. Riapriremo le scuole solo quando avremo la certezza di assoluta sicurezza”, ha aggiunto.
“Gli esami di Stato saranno seri ma indubbiamente dovranno tenere in considerazione il momento difficilissimo”.

Ue riserva materiale medico ai 27 Paesi

La Commissione europea ha deciso di creare una riserva strategica di materiale sanitario di protezione, ventilatori e vaccini (quando saranno disponibili) per affrontare la pandemia del coronavirus, nell’ambito del meccanismo di protezine civile Ue. Lo annuncia il commissario per la gestione delle crisi, Lenarcic.

La sfida di Johnson: “Sconfiggeremo il virus in 12 settimane”

“Credo che la combinazione delle misure che stiamo chiedendo al pubblico di adottare e il miglioramento dei test e altri progressi scientifici ci consentiranno di invertire la tendenza nelle prossime dodici settimane”, ha affermato Johnson, facendo dietrofront (in stile Trump) sulle sue dichiarazioni di settimana scorsa e affermando di voler acquistare “centinaia di migliaia” di tamponi. 

Tim Cook (Apple CEO), dopo Elon Musk, annuncia una donazione, anche di forniture mediche, alla Protezione Civile Italiana

Virus,Viminale: 8 giorni, 53 mila denunce

Dall’11 al 18 marzo, le persone denunciate per mancato rispetto di un ordine dell’autorità sono 51.892 e 1.126 le denunce per dichiarazioni false. Controllati 643.726 esercizi commerciali, denunciati 1.668 titolari. Verifiche su 116.712 esercizi commerciali e denunciati 195 esercenti.

Morti Mondo sfiorano quota 9mila

I decessi causati dalla pandemia di coronavirus nel mondo sfiorano quota 9.000. Lo riporta l’ultimo bollettino diffuso dalla Johns Hopkins University.
Per l’esattezza i morti sono adesso 8.957, mentre il numero dei casi di contagio accertati è salito a 220.691. Le persone guarite finora sono 84.161.