Coronavirus, 793 morti nelle ultime 24 ore. In Italia si registrano 53.578 contagiati, 4.825 morti e 6.072 guariti

Numerosi esperti hanno provato a fare previsioni. Ora Borrelli rivela: "Probabile picco dei contagi tra due settimane". Calcoli e previsioni del Governo non erano corretti.

Coronavirus
Coronavirus

Sono 42.681 i malati di coronavirus in Italia, +4.821 rispetto a ieri. Le persone guarite sono 6.072, 943 in più di ieri. Sono i dati del capo della Protezione Civile, Borrelli.
Il totale dei decessi è di 4.825, nelle ultime 24 ore sono 793.

E’ il maggior incremento dall’inizio dell’epidemia. Ieri il numero dei morti era stato di 627. Numerosi esperti hanno provato a fare previsioni. Ora Borrelli rivela: “Probabile picco dei contagi tra due settimane”. Calcoli e previsioni del Governo non erano corretti. Così, nel giro di 24 ore, il coronavirus in Italia ha fatto 793 morti. Situazione allo stremo in Lombardia, con 546 morti in 24 ore, l’incremento più alto dall’inizio dell’epidemia. Per l’assessore alla sanità Gallera: “Dati in forte crescita ma che non ci devono gettare nello sconforto”.

Bilancio Italia aggiornato ad oggi:

• casi attuali: 42.681 (+4.821)
• morti: 4.825 (+793)
• guariti: 6.072 (+943)
TOTALE CASI: 53.578 (+6.557)

Il caso dei contagi di oggi: differiscono i dati del Trentino, ancora non comunicati

“Fermiamoci davvero”

“E’ arrivato il momento di fermarci, ma per davvero. Confidiamo in voi”,dicono i primi cittadini,tra cui Giorgio Gori.
“Al momento riteniamo che l’adozione di coraggiosi nuovi provvedimenti restrittivi possa rappresentare l’unica ed auspicabile soluzione per una tragedia che sembra non avere fine”, spiegano.
La richiesta è stata inviata al premier Conte a al governatore Fontana.

Di Maio: “pronti agli interventi”

La presidente della Commissione Ue, von der Leyen,”ha confermato in un’intervista al Corriere della Sera che il patto di stabilità verrà sospeso”.Così il ministro degli Esteri, Di Maio, su Facebook:”l’Italia ha la necessità di spendere tutto il denaro necessario”.
“Questo ci permetterà di fare tutti gli interventi necessari per sostenere la nostra sanità, le nostre aziende, le nostre famiglie”, scrive Di Maio.”Siamo in una fase di emergenza e per uscirne abbiamo bisogno di strumenti straordimari. Dobbiamo far ripartire l’Italia”.

Papa prega per famiglie in casa

“Oggi vorrei ricordare le famiglie che non possono uscire da casa. Forse l’unico orizzonte che hanno è il balcone.
E lì dentro, la famiglia,con i bambini, i ragazzi, i genitori, sappiano trovare il modo di comunicare bene,di costruire rapporti di amore. E sappiano vincere le angosce di questo tempo, insieme in famiglia. Preghiamo per la pace delle famiglie, oggi in questa crisi, e per la creatività”.
Lo ha detto Papa Francesco all’inizio della messa di stamane a Casa Santa Marta, trasmessa in diretta streaming.

Record di denunciati: ieri 10 mila

“Ieri le Forze di polizia hanno controllato 223.633 persone e 9.888 sono state denunciate, dato record da quando l’11 marzo sono iniziati i controlli”, riferisce il Viminale.