Coronavirus: Merkel in quarantena

E nel frattempo la Germania supera soglia 21mila casi di contagio.

Merkel in quarantena. La cancelliera tedesca Angela Merkel entra in quarantena dopo aver incontrato un medico risultato poi essere positivo al coronavirus. Lo riferisce il portavoce citato dalla Dpa.

Un colpo pesante per la Germania. La notizia, rimbalzata immediatamente sui social, sta ora girando presso tutti i principali canali televisivi tedeschi. Solo pochi giorni fa la cancelliera aveva detto, in occasione di un discorso:

“Vi prego di contribuire tutti. Mostrate ragionevolezza e cuore”. La cancelliera aveva aggiunto che, nei luoghi pubblici, “vanno mantenuti almeno 1,5 metri, meglio ancora due metri di distanza”. “Sono regole non consigli”, aveva sottolineato. “La polizia e gli addetti all’ordine pubblico sorveglieranno il rispetto delle regole, e le violazioni verranno sanzionate”. 

Il suo portavoce, Steffen Seibert, ha dichiarato che la Merkel ha ricevuto un vaccino precauzionale venerdì contro l’infezione da pneumococco, dallo stesso medico poi risultato positivo al covid19. Seibert ha dichiarato che la Merkel si sottoporrà a “test regolari” nei prossimi giorni e continuerà il suo lavoro da casa, per il momento.

Ecco l’elenco aggiornato ad oggi dei primi 10 Paesi al mondo come numero di contagiati.