Covid-19. Ancora trend in discesa. Studio del MIT: “Virus viaggia anche nell’aria”. OMS rivaluta uso mascherine

Il trend si mantiene, per il secondo giorno di fila, in discesa. Una notizia che, con l’atteso consolidamento dei dati, fa ben sperare verso l’inizio – forse – della fine preannunciata oggi da Borrelli, con l’indiscrezione che vedrebbe, per il nostro Paese, la fuoriuscita dall’emergenza entro i primi di maggio. Successivamente inizierà la fase 2 di convivenza con il virus.

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) potrebbe rivedere le sue raccomandazioni sull’uso delle mascherine alla luce dei risultati di un nuovo studio dell’MIT, secondo cui le goccioline emesse con un colpo di tosse o uno starnuto possono “viaggiare” nell’aria per distanze ben più ampie di quanto si pensi: lo ha detto alla Bbc l’infettivologo David Heymann, presidente di un gruppo di consulenti dell’Oms che valuterà se – per rallentare la diffusione del virus – è necessario che un maggior numero di persone indossino le mascherine.  

Nel frattempo, nelle ultime 24 ore, sono 760 le morti registrate. Dall’inizio dell’epidemia in Italia si registrano 115.242 contagiati, 13.915 deceduti e 18.278 guariti. Il trend si mantiene, per il secondo giorno di fila, in discesa. Una notizia che, con l’atteso consolidamento dei dati, fa ben sperare verso l’inizio – forse – della fine preannunciata oggi da Borrelli, con l’indiscrezione che vedrebbe, per il nostro Paese, la fuoriuscita dall’emergenza entro i primi di maggio. Successivamente inizierà la fase 2 di convivenza con il virus.

La situazione in Trentino

Le morti oggi salgono a 204 (+17 su ieri), e attualmente sono 81 persone in rianimazione (+3 rispetto a ieri). In Trentino il numero di persone contagiate raggiunge quota 2.889. 104 casi in più rispetto a ieri (+ 114 casi rispetto a 24 ore fa).  780 i tamponi fatti, segno che anche per il Trentino – in rapporto al numero di controlli effettuati – il trend si registra lento, ma costante, in discesa. 239 i guariti complessivi.

“Ciclabili, parchi e giardini rimarranno”, fanno sapere in conferenza stampa, si manterranno “chiusi fino al 13 aprile”. Anche i supermercati resteranno chiusi la prossima domenica, così come per Pasqua e Pasquetta.

In arrivo 5 infermieri per le RSA dalla protezione civile nazionale.

Bilancio Italia aggiornato ad oggi:

• casi attuali: 85.388 (+2.339)
• morti: 14.681 (+766)
• guariti: 19.758 (+1.480)
TOTALE CASI: 119.827 (+4.585)