Finalmente il via libera alle Mascherine lombarde

Esultano i politici locali e le persone che sono in attesa dei DPI per poter andare a fare la spesa, in farmacia o per le commissioni urgenti.

“Anche per le tante insistenze che abbiamo rivolto all’Iss oggi è arrivata la certificazione alle nostre mascherine: da oggi potremo aiutare a distribuirle“. Lo ha annunciato il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, durante la diretta Facebook. “E’ davvero una bella notizia. Un responso che attendevamo da giorni”, ha aggiunto Fontana. La certificazione dell’Istituto Superiore della Sanità è arrivata per la produzione, l’utilizzo e la commercializzazione delle mascherine prodotte in Lombardia dall’azienda Fippi di Rho in provincia di Milano.

IN TRENTINO: Maurizio Fugatti ha già incaricato i Vigili del Fuoco per la distribuzione di (altre) mascherine, due a testa, nei comuni del Trentino. Foto di copertina.

IN VENETO: Luca Zaia da una settimana ha iniziato a far distribuire le mascherine per la protezione individuale delle persone. Predisponendone l’uso obbligatorio in alcuni contesti anche da regolamento regionale. Come da foto sopra.

L’Iss ha confermato la rispondenza del prodotto alla normativa tecnica e ai requisiti ‘Mascherine facciali ad uso medico – requisiti e metodi di prova’, a quelli di biocompatibilità e di produzione implementata gestita secondo un sistema di gestione di qualità e ha dichiarato la rispondenza del prodotto alla normativa tecnica e ai requisiti richiesti.

LE AZIENDE: continua la solidarietà in Veneto da parte delle grandi aziende storiche della regione, per aiutare le persone che combattono contro l’avanzata del virus in modo empatico e solidale, foto sopra.

FONTE AdnKronos