Viola il divieto di uscire e alza troppo il gomito: sanzionato e denunciato dai Carabinieri

Non ci sono sconti per chi viola le leggi, nemmeno il giorno del compleanno.

I militari della Stazione Carabinieri di Cadipietra hanno denunciato un trentottenne della valle Aurina per guida in stato di ebbrezza.

I militari, impegnati a controllare le strade al fine di verificare ed eventualmente imporre (e sanzionarne la violazione) i divieti finalizzati ad arginare la diffusione dell’epidemia di COVID-19, stavano svolgendo un posto di controllo nell’ormai tristemente noto rettilineo di Lutago-Luttach.

Hanno fermato un’auto e subito notato che il conducente non era molto in sé. Hanno quindi fatto arrivare un apparato etilometrico e – sottopostolo a misurazione – hanno scoperto un incredibile 2,66 grammi di alcol per litro di sangue.

Il conducente era stato al festeggiare con amici il proprio compleanno. Ha quindi purtroppo ricevuto delle bruttissime notizie proprio per il giorno del suo compleanno. Brutte notizie che però si è un po’ andato a cercare da solo…

I carabinieri gli hanno comunicato infatti il ritiro della patente, la denuncia per guida in stato di ebbrezza aggravata, il sequestro del veicolo e pure una sanzione amministrativa per violazione delle prescrizioni anti-COVID-19 Sanzione aggravata poiché commessa con un veicolo: euro 373,33 entro 30 giorni, 533,33 entro 60 giorni e 1.066,66 dal 61esimo giorno.