COVID19. Sotto quota 1000 i nuovi casi oggi: trend in netto ribasso. “Fase 2” sempre più vicina

Sono 604 morti nelle ultime 24 ore. Dall’inizio dell’epidemia in Italia si registrano 135.586 contagiati, 17.127 deceduti e 24.392 guariti. Si conferma anche oggi una diminuzione del trend di contagiati da coronavirus. E’ l’incremento più basso dal 10 marzo. Si allenta anche la pressione sugli ospedali -106 unità in terapia intensiva (3.692 in tutto). Il 65% dei positivi è in isolamento domiciliare. Così Borrelli nel punto stampa odierno.  “Nel conto corrente aperto dalla Protezione Civile per l’acquisto di ventilatori polmonari abbiamo raccolto oltre 110 milioni – ha aggiunto Borrelli -. Grazie a tutti i donatori”.

“Finalmente sembra che si inizi a vedere una diminuzione di nuovi casi: nella curva epidemica, dopo una fase di plateau, sembra esserci una discesa, la curva tende a flettere in basso. Ma aspettiamo domani o dopodomani prima di tirare un sospiro di sollievo”. Così Giovanni Rezza dell’Iss in conferenza stampa alla Protezione civile. “Sull’uso delle mascherine non c’è ancora un orientamento univoco e la stessa Oms ha più volte cambiato opinione. È vero che quelle chirurgiche hanno una loro utilità nel fare da barriera alle goccioline di saliva che vengono emesse, in particolare da una persona sintomatica. La mia opinione personale è che se entro in luogo pubblico affollato e dove quindi non c’è distanziamento sociale, che resta sempre e comunque la prima misura, allora la mascherina va usata come protezione per tutta la popolazione”. Così Gianni Rezza. “La misura principe è il distanziamento sociale e il lavaggio frequente di mani”, ha aggiunto Rezza.

Bilancio Italia aggiornato ad oggi:

• casi attuali: 94.067 (+880)
• morti: 17.127 (+604)
• guariti: 24.392 (+1.555)
TOTALE CASI: 135.586 (+3.039)

La ripartizione per Provincia