Il sottosegretario della Presidenza Fraccaro (M5S): “No a Mes né ora nè mai”

"Sarà necessario approvare gli Eurobond emessi direttamente dalla Commissione europea"

Dopo le parole del Premier Giuseppe Conte circa il fatto che il raggiungimento dei nuovi accordi con l’UE non significhi aver detto sì al Meccanismo Europeo di Stabilità (MES), anche il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Riccardo Fraccaro, è intervenuto per chiarire la posizione del Governo sugli accordi raggiunti ieri sera.

La posizione del governo è chiara: no al Mes, né ora né mai. Sarà necessario approvare gli Eurobond emessi direttamente dalla Commissione europea, ma dal suo canto la Bce dovrà agirà come una banca centrale impegnandosi ad acquistare illimitatamente i titoli di Stato” ha dichiarato l’ex Ministro.

Proseguendo nel suo intervento Riccardo Fraccaro ha voluto ribadire come queste saranno le uniche proposte che l’Italia accetterà, evidenziando ancora come non accetterà mai il Meccanismo Europeo di Stabilità.

Concludendo il suo intervento il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ha puntualizzato come la battaglia del Governo nella tutela degli interessi dei cittadini proseguirà senza sosta.