Fake news: “Salvini con la foto di Mussolini in ufficio”

Gira da alcune ore la foto di Salvini con dietro un portafoto con l’immagine di Mussolini. In realtà un fake creato ad arte per dar vita a quella narrazione che da del fascista al leader della Lega. Un fake facilmente riscontrabile anche per via della foto che lo stesso Salvini ha pubblicato sui social con scritto:

“Mattinata di lavoro in Regione Lombardia, obiettivo riaprire in sicurezza, fare uscire di casa i cittadini e far ripartire il Paese, i cantieri, le aziende, i negozi, attività: è quello che chiedono i cittadini, le famiglie, le imprese, i sindaci, i governatori. Abbiamo ascoltato tutte le categorie e ora è necessario un piano per la ripartenza e la ricostruzione: servono liquidità e soldi a fondo perduto, sanatoria dei debiti e delle liti del passato fra Stato e cittadini anche con condoni e pace fiscale ed edilizia, potente taglio di tasse e burocrazia, non debiti imposti da misure come il Mes, sul quale anche oggi in Europa Pd e 5stelle si sono spaccati. Siamo fiduciosi che dalla Lombardia parta la rinascita di tutta l’Italia”.

La foto originale

Così la foto fatta da Salvini, presumibilmente nell’ufficio della madre di sua figlia che lavora nello staff del Presidente Fontana, è diventata un vero e proprio caso, ma nei fatti si tratta di un falso bello e buono.

Sui social è poi partita la critica nei confronti dell’uso della penna rossa da parte di Salvini. Con tutta probabilità si tratta di appunti che il leader della Lega stava facendo in fondo al foglio.