Canazei: il Turismo che verrà

Aspettiamo insieme a tutti i disciplinari,con la speranza di poter tornare al più presto a svolgere serenamente e con passione il nostro lavoro e soprattutto con la positività e la voglia di ripartire che sempre ci ha accompagnato.

In un momento così difficile, come questo che stiamo attraversando, è impossibile non pensare a come saranno i mesi che verranno.
A Canazei, dopo aver chiuso in anticipo una stagione invernale che poteva essere una delle migliori degli ultimi 10 anni, la domanda che la maggior parte dei residenti si pone, come del resto penso nella maggior parte del Trentino, cosa succederà adesso per chi come noi opera nel settore del turismo?
Aspettando i disciplinari nazionali e provinciali, che dovrebbero essere rilasciati a breve, c’è chi prova a guardare al futuro con positività.
Il comitato manifestazioni Canazei Events, con il presidente Marco Dellantonio ed i suoi collaboratori, sta cercando di organizzare un bel programma di eventi.
Non è sicuramente facile predisporre un calendario eventi in questo momento così particolare, dove, nel dover rispettare le regole dettate dalle restrizioni a causa Covid-19, è obbligatorio lavorare a distanza tramite telefono, mail, videochiamate. Ma soprattutto, ci si trova a non sapere cosa sarà permesso fare (o non fare) nella prossima stagione estiva 2020.
Partendo dal presupposto che probabilmente tutte le manifestazioni dovranno essere all’aperto e con la possibilità di mantenere le dovute distanze di sicurezza, tante saranno le restrizioni, ma questo non fermerà chi si è sempre speso in prima persona per offrire un contorno allegro e spensierato ai nostri cari turisti e amanti della nostra Canazei e della nostra Val di Fassa.
Siamo certi che sarà una stagione strana, probabilmente sarà molto differente da quello che è stato il turismo prima di oggi, ma cercheremo di adattarci a tutte le regole e a tutti i cambiamenti.
Come Canazei Events ci stiamo maggiormente concentrando, al momento, sulla collaborazione con i vari gruppi bandistici e folkloristici locali, gli albergatori e i commercianti, i quali, anche in questo momento così delicato hanno risposto, come sempre, con un riscontro molto positivo e hanno intuito la necessità di avere pazienza, per aspettare insieme le nuove regole che ci accompagneranno per le prossime stagioni.
Nella bozza del nostro programma di eventi estivi possiamo già trovare diversi appuntamenti interessanti, come “Alba sotto le stelle” e “Tel cher de Penia”, due manifestazioni che sono il fiore all’occhiello dei due centri abitati, quattro serate a misura d’uomo, con i centri pedonali riservati a stand gastronomici, musica dal vivo ed altre piccole sorprese.
Ogni lunedì sera, inoltre, è prevista la presentazione degli eventi settimanali in stretta collaborazione con i gruppi locali, valorizzando così le nostre tradizioni ladine sempre molto gradite dai clienti che frequentano il nostro paese.
La collaborazione con gli eventi presentati dalla biblioteca comunale dovrebbe proseguire, come anche gli appuntamenti specifici per i più piccoli.
Per quanto riguarda i vari artisti esterni alla valle, invece, per una serie di questioni, fra le quali anche quella di penali contrattuali, la gestione è un attimo più complicata, ma abbiamo già pronta la lista degli artisti che vorremmo facciano parte del nostro calendario per l’estate 2020.
Insomma, Canazei Events sta scaldando i motori per ripartire!
Aspettiamo insieme a tutti i disciplinari,con la speranza di poter tornare al più presto a svolgere serenamente e con passione il nostro lavoro e soprattutto con la positività e la voglia di ripartire che sempre ci ha accompagnato.

IL COMITATO CANAZEI EVENTS