Ubriaco a Bolzano sputava sui clienti in coda al super

I militari della stazione Carabinieri di Bolzano-Principale hanno arrestato un ventiquattrenne per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Nel tardo pomeriggio di ieri un’autopattuglia della Stazione CC di Bolzano è dovuta intervenire presso un supermercato del centro città, in via del Bottai / Bindergasse, poiché era stato segnalato un avventore in grave stato di ubriachezza che in risposta a un tentativo, da parte degli addetti alle vendite, di invitarlo a uscire poiché molesto, aveva preso a sputare ripetutamente su tutti e su tutto.

All’arrivo dei militari l’uomo si stava già allontanando poiché aveva capito (ubriaco sì ma scemo no) che stavano arrivando i carabinieri. I militari gli si sono avvicinati e gli hanno chiesto come si chiamasse e un documento d’identità. L’uomo non solo si è rifiutato ma ha anche aggredito i due carabinieri che però sono stati reattivi e non si sono fatti prendere alla sprovvista, riuscendo anzi a bloccare e ammanettare il sospetto. Nessuno si è fatto male per fortuna.

Accompagnato in caserma, l’uomo, Y.N., un marocchino irregolare in Italia poiché gravato da decreto di espulsione e già noto per reati contro il patrimonio, è stato dichiarato in stato di arresto e sottoposto ai rilievi foto-dattiloscopici. È accusato dei reati di resistenza e volenza a un pubblico ufficiale nonché di quello del rifiuto di fornire le proprie generalità anagrafiche. Ha commesso anche il reato di imbrattamento di cose altrui, sputando ripetutamente all’interno del supermercato, reato procedibile a querela. L’uomo ovviamente è stato anche sanzionato per ubriachezza in pubblico.