Coronavirus, Trentino: un decesso e un aumento dei contagi nelle ultime 24 ore

In arrivo altre forme di sostegno alle famiglie.

Oggi 23 aprile 2020 si registra in Trentino un decesso da Coronavirus, mentre i nuovi contagi sono 79, di cui 37 nelle Rsa. Il numero di tamponi eseguiti è stato nelle ultime 24 ore pari a 1467; essendo arrivato il materiale necessario, dunque, i test eseguiti sono immediatamente aumentati.

I tamponi risultati positivi – 78 – è pari al 5,3% del totale. Le terapie intensive sono al momento 29, molto diminuite rispetto a qualche tempo fa, quando si era arrivati anche a un’ottantina di posti coperti.
Stamattina il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti ha incontrato le minoranze consiliari e nel pomeriggio i sindacati e gli imprenditori, per esaminare il testo del nuovo Disegno di Legge per il sostegno dell’economia trentina e delle più colpite dalla pandemia, che prevederà fra le altre cose l’erogazione di contributi a fondo perduto, differenziati in base agli scaglioni di reddito, contributi per gli affitti in favore di chi non riesce a farvi fronte (o un credito di imposta per i proprietari dell’immobile), lo snellimento delle incombenze burocratico-amministrative per favorire la ripresa delle attività imprenditoriali.

Complessivamente – ha detto Fugatti – le risorse impiegate oscilleranno fra i 130 e i 170 milioni. Ciò dipenderà anche dalla risposta dello Stato alle proposte della Provincia, compreso l’eventuale accoglimento della richiesta di sospensione del Patto di garanzia. Sarà anche considerata la possibilità di ricorrere ad un maggiore debito, con modalità concordate nuovamente con lo Stato.