Vogliamo e dobbiamo decidere autonomamente il futuro della nostra provincia, della nostra gente

Bessone: "Noi vogliamo decidere autonomamente il futuro della nostra provincia, della nostra gente".

Un politico deve fare delle scelte, deve avere il coraggio di prendere decisioni, a volte difficili, altre volte impopolari, ma sempre nel bene e per il bene della gente.

Noi non possiamo rimanere fermi dinnanzi all’immobilismo di questo governo, che non rappresenta il popolo, che non è eletto dal popolo, che non lavora per il popolo.

I discorsi di Conte, all’ora del massimo audience televisivo, sono sempre più votati all’autocelebrazione che alle vere esigenze dei cittadini.

Non tutti vivono di stipendio fisso, vi sono categorie lavorative che muoiono economicamente d’innanzi a questa inerzia politica.

Ed allora, dobbiamo ripartire! Nel rispetto delle norme igienico sanitarie, dobbiamo tornare a lavorare perché il virus uccide, ma la disoccupazione, la povertà ed i debiti non sono meno letali!

Era importante isolarsi nel momento più critico della pandemia, per ovviare al sovraffollamento delle strutture ospedaliere, soprattutto nella terapia intensiva. Ora, non ha senso aspettare ancora, perchè per l’arrivo di un vaccino passerà del tempo, forse anche un anno e noi non possiamo permetterci di vedere la nostra economia morire standocene seduti sul divano di casa con le mani in mano!

Sarebbe più facile attendere le decisioni d’altri, ma siamo stati votati per avere il coraggio, di decidere, soprattutto se chi è deputato a farlo a livello nazionale temporeggia, o pretende decisioni univoche per tutte le regioni, perché chi meglio della politica locale conosce le situazioni, il propagarsi del virus, chi meglio di chi è radicato sul territorio può decidere per il territorio e questo la Lega l’ha sempre avuto nel proprio DNA?!

Ecco perché noi della Lega Alto Adige Südtirol vogliamo prendere le redini in mano, prima che sia troppo tardi, non ambiamo all’autodeterminazione politica acclamata dalle destre tedesche, ma vogliamo decidere autonomamente il futuro della nostra provincia, della nostra gente.

Massimo Bessone, Lega Alto Adige Südtirol
Assessore provinciale