ONDA civica stuzzica Zanotelli sugli ettari al Casteller e l’Assessora risponde su Papillon

Un ettaro circa lo spazio che al momento ha a disposizione M49.

In mattinata un comunicato alla stampa di ONDA Civica Trentina accusava l’Assessora all’ambiente Giulia Zanotelli di aver attribuito una metratura abbondante all’orso Papillon, argomento che ha trovato immediato risalto presso parecchia stampa anche nazionale. Cosa avevano detto i Consiglieri di ONDA Civica Trentina: “Riteniamo assolutamente necessario provvedere ad un corso urgente di matematica e fisica per l’assessora provinciale Zanotelli visto l’incapacità di fare le giuste trasformazioni fra ettari e metri quadri. E’ inconcepibile ed inaccettabile che non si sappia distinguere tra 8000 mq e 8 ettari, l’orso M49, in “felice” compagnia, risulta relegato in un spazio di 0,8 h. Proprio quell’orso che in silenzio, senza farsi notare e per mesi catturare, ha girato il Nord Italia ora si ritiene possa vivere in condizioni dignitose in quel fazzoletto. Siamo in tempi in cui anche altri orsi e animali di ogni tipo, nel silenzio della quarantena mettono fuori il naso dai loro nascondigli, perché purtroppo di questo si tratta e per questo abbiamo presentato l’interrogazione allegata.”

Poiché problemi con le virgole sono dati a molta parte della stampa siamo andati a vedere cosa si diceva di questo Papillon e di questo Casteller e in che termini, visto che non era mai stato divulgato un dato del genere .. scoprendo che in realtà ad aver riportato questi dati sono stati i media nazionali, ad esempio Avvenire .. che non si occupa di fauna di per sé .. perché i media locali sanno che si tratta di quasi un ettaro e non di 8 ettari. Ad esempio a riportare il dato esatto il quotidiano L’Adigetto.

Nel contempo Andrea Maschio, in qualità di Presidente della Commissione Ambiente in accordo con il vicepresidente Marco Ianes hanno inviato una richiesta urgente, all’Assessora Zanotelli al fine di poter far visita all’area di detenzione dei due orsi per poter verificarne di persona il livello di adeguatezza.

La risposta è arrivata subito: “Spiace leggere sugli organi di stampa, e anche in alcune successive prese di posizione, affermazioni che non mi risulta di aver mai fatto a proposito delle dimensioni dell’area faunistica del Casteller, destinata ad ospitare orsi problematici. Ovviamente tutti possono sbagliare, a partire dalla sottoscritta. E se qualcuno mi darà una dimostrazione concreta di un mio errore sarò pronta a rettificare, sempre che non sia qualcun altro a doverlo fare”.

Così l’Assessore provinciale all’agricoltura, foreste, caccia e pesca Giulia Zanotelli, a proposito di alcune dichiarazioni che avrebbe rilasciato in occasione di conferenze stampa (peraltro nell’agenda dell’assessore non risultano incontri con i giornalisti in data 29 aprile 2019) e interviste in merito all’ampiezza dell’area faunistica che ospita attualmente l’orso M49. Da una ricerca nei comunicati stampa della Provincia, non è emerso alcun accenno a dimensioni dell’area faunistica così rilevanti. Tanto che anche il sito dei Grandi Carnivori riporta, in due occasioni, le dimensioni reali del Casteller, pari a 8 mila metri quadrati. Ha precisato l’Assessorato.