Francia. A una settimana dalla riapertura, 70 scuole nuovamente chiuse per casi di Covid-19

Questo, tuttavia, non fermerà la volontà del Governo di procedere alla graduale riapertura di tutte le scuole.

scuola

Appena una settimana dopo la loro riapertura, settanta istituti scolastici francesi sono stati nuovamente chiusi a causa del manifestarsi di nuovi casi di covid-19 tra i loro studenti.

Ad annunciarlo è stato direttamente il ministro dell’Istruzione francese Jean-Michel Blanquer che durante un’intervista ha confermato la vicenda, affermando contestualmente come questo non fermerà la volontà del Governo di procedere alla graduale riapertura di tutte le scuole.

“Questo dimostra il fatto che siamo rigorosi. E’ frutto della continua prudenza e dell’applicazione dei controlli sanitari. Sono probabilmente casi contratti prima di tornare a scuola, all’uscita dal confinamento” ha aggiunto Blanquer, evidenziando poi come, per gli studenti, sotto molti aspetti sarebbe più grave non tornare a scuola.

Nonostante la riapertura delle scuole sia avvenuta su base volontaria, con gli istituti liberi di decidere se riaprire o meno, sono state numerose le scuole a riaprire in tutta la Francia, con diverse migliaia di studenti coinvolti.

Lo stesso Ministro Blanquer ha affermato come il 90% dei Comuni, appartenenti ai dipartimenti con un numero limitato di contagi, ha potuto riaprire le proprie scuole, aggiungendo però come il 70% degli istituti abbia preferito continuare con la didattica a distanza.