Per usare Immuni devi comprare un nuovo telefonino

Devi comprarti un nuovo telefono, o in alternativa aggiornarlo, se vuoi usare Immuni, l’app governativa lanciata per contribuire al contenimento della diffusione del coronavirus. Questa si può scaricare o su Apple Store o da Google Play e può essere utilizzata correttamente se lo smartphone Android o iPhone verifica tutti e tre i seguenti requisiti: Bluetooth Low Energy, Android versione 6 (Marshmallow, API 23) o superiore, Google Play Services versione 20.18.13 o superiore. Esclusi da queste versioni numerosi cellulari che presentano sistemi operativi meno recenti. Di molte marche famose. Quindi nel momento in cui vi trovaste in difficolta’ la colpa non e’ del vostro telefono ma di una scelta governativa che ha favorito taluni mettendo a rischio la copertura della funzione della App. Che dovebbe servire a TUTTI gli italiani.

Accade quindi che possessori di telefoni che funzionano bene come LG o Motorola o Wiko o Samsung vedano un messaggio di non compatibilita’. Mentre per altri casi come Huawei o marchi minori la App non funziona ancora. Vagamente piu’ fortunati i consumatori i-Phone che dal 2013 in poi hanno copertura di sistema come elencato sotto.

I modelli di iPhone che supportano iOS 13.5 e quindi la App Immuni sono i seguenti: 11, 11 Pro, 11 Pro Max, Xr, Xs, Xs Max, X, SE (2nd generation), 8, 8 Plus, 7, 7 Plus, 6s, 6s Plus, SE (1st generation). Non sarà possibile usare Immuni se il modello di iPhone non permette l’aggiornamento di iOS a una versione pari o superiore alla 13.5.

Nei fatti criteri stringenti, che bloccano molte persone che non hanno un telefono moderno o in alternativa che hanno difficoltà ad aggiornarlo.

Del resto la APP ha fatto la sua comparsa ufficiale il penultimo giorno del lockdown, ormai a emergenza conclusa, non rispondendo alle finalità che si era posta l’operazione anche se questa può sempre tornare. Inoltre il suo uso è facoltativo e si deve vedere se il 20% della popolazione la utilizzerà al fine di rendere utili i suoi servigi.

E se uno ha un vecchio telefonino, semmai del 2014 o 2015, e vuole usare la app? Deve comprarsene uno nuovo!