CoronaVirus: i contagi sono 5. Economia, la ripresa è molto lenta

Nei locali pubblici si potranno tenere eventi

PAT inaugurazione in streaming Festival Economia 2020 in studio il rettore Collini, il pres. Fugatti e il sindaco Andreatta ©2020 ph romano magrone

Nessun decesso, un nuovo positivo con sintomi, altri quattro individuati tramite screening. Sono questi i dati di sintesi del rapporto fornito oggi dall’Azienda provinciale per i servizi sanitari sulla situazione Coronavirus in Trentino. Tra i nuovi contagiati c’è anche un minorenne, mentre nessuno degli altri proviene da una Rsa. Migliora sensibilmente la situazione nei reparti trentini dove oggi risultano ricoverati sette pazienti (uno di questi ancora in rianimazione a Rovereto).

TAMPONI E SCREENING – Sempre alto il numero dei tamponi: ieri ne sono stati analizzati 1.245 (526 APSS, 585 Cibio, 134 FEM).
Sul fronte controlli, solo una persona sanzionata delle 1238 controllate ieri. Ancora meglio sul fronte esercizi commerciali: zero sanzioni su 373 controlli.

ACCORDO APSS E CONFINDUSTRIA, TAMPONI AI POSITIVI AL SIEROLOGICO – Lavorare in sicurezza e ridurre il rischio di diffusione del Covid-19 sui luoghi di lavoro è fondamentale per la ripartenza e il proseguimento delle attività produttive. Per questo l’Azienda provinciale per i servizi sanitari garantirà al sistema delle imprese che fanno capo a Confindustria Trento l’esecuzione dei tamponi ai lavoratori che risultano positivi all’esame sierologico che sarà fatto, in autonomia, dal datore di lavoro. È quanto prevede la convenzione firmata oggi tra il direttore generale di Apss Paolo Bordon e il presidente di Confindustria Trento Fausto Manzana.

NETFLIX E ITALIAN FILM COMMISSION FONDO DI SOSTEGNO A TV E CINEMA –

Un fondo in favore delle maestranze e delle troupe coinvolte dalla crisi legata alla pandemia Coronavirus di un milione di euro. Il progetto è stato reso possibile grazie alla collaborazione fra Italian Film Commissions e Netflix, che ha messo a disposizione un milione di euro per la costituzione del Fondo di Sostegno per la TV ed il Cinema nell’emergenza COVID-19.
“In questo momento difficile per il settore è importante dare visibilità a questa iniziativa, frutto di una partnership fra un privato, Netfix, e Italian Film Commission, associazione di raccordo con le realtà locali fra cui appunto Trentino Film Commission – commenta l’assessore alla cultura Mirko Bisesti -. L’obiettivo è sostenere le figure professionali direttamente colpite dall’emergenza che lavorano in produzioni sospese durante i giorni del lockdown. Ora l’auspicio di tutti è che si possa tornare alla normalità e che le produzioni sospese possano riprendere un’attività importante per il nostro territorio, sotto il profilo culturale ma anche turistico”.

SCUOLE INFANZIA – Si sono chiusi nella serata di ieri i termini per l’ammissione dei bambini della fascia di età da 3 a 6 anni alle scuole dell’infanzia della provincia di Trento, per la riapertura nei mesi di giugno e luglio 2020, stabilita nei giorni scorsi dalla Giunta provinciale. L’iniziativa, prima in Italia, è stata concepita per dare una risposta al bisogno di un servizio scolastico alle famiglie e ai bambini dopo un lungo periodo di interruzione. Considerevole il numero di adesioni al servizio, dato che più del 36 % delle famiglie trentine ha aderito all’iniziativa, esprimendo la cosiddetta “manifestazione di interesse”. Questa percentuale dovrebbe consentire di soddisfare la gran parte delle richieste pervenute. Per quanto riguarda le scuole equiparate i primi dati pervenuti confermano la linea di tendenza emersa nelle scuole provinciali. Soddisfazione è stata espressa dell’Assessore Mirko Bisesti per il considerevole numero di adesioni al servizio.

LOCALI PUBBLICI E MUSICA – A seguito delle numerose segnalazioni pervenute, si evidenzia che le attività di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite e che con delibera n. 656 del 16 maggio 2020 sono stati autorizzati ad operare tutti i codici ATECO delle attività artistiche.

Nei confronti degli artisti, nel rispetto delle regole di distanziamento e di divieto di assembramento, è quindi cessato a far data dal 18 maggio 2020 ogni altro tipo di divieto. Le attività di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono quindi autorizzate ad attivare l’intrattenimento musicale anche avvalendosi delle prestazioni dei suddetti artisti.

Rimane fermo il divieto di organizzare attività di ballo, nonché assembramenti in spazi chiusi o all’aperto quando non è possibile assicurare il rispetto delle condizioni di distanziamento.

INPS e CASSA INTEGRAZIONE – L’Istituto ha pubblicato sul proprio sito internet un documento che riepiloga le principali novità relative alla disciplina dei trattamenti a sostegno del reddito (Cassa integrazione ordinaria e Assegno di solidarietà dei Fondi di solidarietà e del Fondo di integrazione salariale) introdotte dal decreto legge 19 maggio 2020, n. 34, il cosiddetto decreto Rilancio.

Le più importanti innovazioni riguardano:

la possibilità di chiedere un ulteriore periodo di 5 settimane con la causale COVID-19 nazionale, con una procedura più snella rispetto al passato;

l’introduzione di termini più stringenti per l’invio delle istanze con previsione di una penalizzazione nei casi in cui la domanda sia presentata oltre il termine stabilito;

la concessione dell’assegno per il nucleo familiare ai beneficiari dell’assegno ordinario a seguito della sospensione o riduzione dell’attività lavorativa in conseguenza dell’emergenza da COVID-19;

la previsione che le ulteriori 5 settimane di Cassa integrazione in deroga vengano autorizzate direttamente dall’Inps, a cui andranno presentate le domande a partire dal 18 giugno

TITO BOERI, OLIVIER BLANCHARD – Il Direttore scientifico del Festival dell’Economia di Trento dialoga con uno dei più influenti economisti francesi di fama internazionale.

Giovedì 11 giugno ore 18.00 – Intersezioni ANDREA FRACASSO, NADIA URBINATI – L’economia dopo il coronavirs risentirà inevitabilmente dei mutamenti dello scenario politico, per questo il Direttore della la Scuola di Studi Internazionali dell’Università di Trento dialoga con la scienziata politica Nadia Urbinati, Professor di Teoria politica alla Columbia University di New York.

Venerdì 12 giugno ore 18.00 – Cineconomia – MARCO ONADO presenta “Furore” – Il Film di John Ford, tratto dal libro di Jhon Steinbeck, è considerato il manifesto del New Deal americano ovvero della politica di Roosvelt che ha permesso agli Stati Uniti di superare la Grande Depressione. Uscito nel 1940 si rivela ancora estremamente attuale per guardare con altri occhi il disastro economico causato dalla pandemia e per pensare soluzioni su come uscirne.